“Avigliano Outdoor”, per far crescere il turismo

TERNI – 8 maggio – Promuovere il turismo attraverso le bellezze del paesaggio e della natura e le opportunità di sport e attività all’aria aperta. E’ questo l’obiettivo di “Avigliano Outdoor: alla scoperta dell’Umbria tra Sport e Natura” la cui prima edizione è in programma il 19 e 20 maggio ad Avigliano Umbro. L’iniziativa è stata presentata ieri, 8 maggio, in Provincia dal Comune e dal tour operator Dreavel che collabora all’organizzazione insieme a tutte le associazioni e le pro loco del territorio. “Avigliano Outodoor – hanno detto l’assessore allo sport Daniele Gentili, il responsabile di Dreavel, Diego Pieroni e i consiglieri comunali Luca Cricchi e Angelo Melari – coinvolgerà l’intero territorio attraverso itinerari di visita e percorsi all’aperto per promuovere il territorio e le sue eccellenze, l’accoglienza, le strutture ricettive e le associazioni che operano volontariamente per lo sviluppo locale.

Il turismo sportivo e legato ad attività all’aria aperta – hanno sottolineato i promotori – mostra un trend crescente in termini di numeri e di redditività sia a livello nazionale che regionale come dimostrano le ricerche e le indagini più recenti, rivelando ampie opportunità di crescita e di competitività. Un’opportunità che interessa in particolare l’Umbria dove si possono vantare una naturale predisposizione per accogliere tale tipologia di turisti”. Il Comune e ha inoltre sottolineato che lo sviluppo e il rinnovamento delle forme sportive, il nuovo modo di vivere lo sport come piacere ed il richiamo alla natura e al proprio equilibrio psicofisico, sono fenomeni che hanno concorso a creare una nuova immagine dello sport e del tempo libero e il territorio aviglianesi per le sue caratteristiche naturali e ambientali è un luogo perfetto per quello che si definisce relax attivo e per la pratica di molti sport all’aria aperta.

“Avigliano Outodoor” si svolgerà principalmente in Piazza del Municipio che ospiterà l’arrivo e la partenza di tutte le attività sportive. Nella piazza verrà allestito un Villaggio Outdoor con tutti i servizi organizzativi, di assistenza e informazione ai partecipanti, stand espositivi e un’arena per le esibizioni e le gare di karate, ginnastica artistica e kettlbell, oltre agli spazi dedicati al ristoro e al noleggio di mezzi, accessori e anche di biciclette elettriche con pedalata assistita. Nel villaggio Outdoor sarà presente un Info Point, dove, grazie alla collaborazione delle associazioni del territorio, sarà possibile prenotare visite guidate al Comune più giovane dell’Umbria e al territorio circostante: un’esperienza unica tra arte, cultura, paesaggi straordinari e tradizioni oltre ad escursioni emozionanti alla Foresta Fossile, alla Grotta Bella e ai castelli. Per le visite e le escursioni sarà attivo un servizio di navetta gratuita.

L’Evento sarà caratterizzato da differenti iniziative tematiche: si partirà il sabato con la bike per un percorso che ripercorrerà la Via Amerina, proseguendo con il trial in notturna che attraverserà la Foresta Fossile di Dunarobba, per terminare la domenica mattina con l’attività di nordic walking che godrà del magnifico scenario della campagna umbra tra le fioriture della primavera. Tra le tante iniziative collaterali che si svolgeranno nel centro cittadino, in particolare a Parco Piacenti saranno realizzate esibizioni acrobatiche di Dirt Jump, mentre al teatro andrà in scena un saggio di Danza classica, moderna e orientale. Tra i momenti di approfondimento si segnala la Tavola rotonda su Alimentazione e Sport: “Godere il cibo, godere lo sport!” che si terrà domenica 20. “Avigliano Outodoor – hanno poi spiegato Comune e Dreavel – si inserisce nel più ampio programma di interventi ed iniziative del progetto di promo-commercializzazione turistica denominato “#Active_Umbria” finanziato dalla Regione.

Il progetto è stato presentato da un’associazione temporanea di imprese del settore turistico rappresentate dal tour operator Dreavel, con sede a Terni. Obiettivo prioritario del progetto è l’individuazione e la definizione delle migliori strategie di accesso e di posizionamento nel mercato di riferimento, nazionale ed internazionale, nonché il rafforzamento del valore competitivo dell’area territoriale considerata in un contesto slow e sostenibile, attraverso l’elaborazione di un ampio e diversificato piano di promo-commercializzazione integrato, flessibile e innovativo. #Active_Umbria propone una strategia pluriannuale di sviluppo turistico basata sulla combinazione tra interventi mirati di valorizzazione delle vocazioni identitarie esistenti, la partecipazione multi-livello delle componenti socio-economiche e culturali emergenti, l’integrazione multi-modale di strumenti ed azioni di comunicazione e l’utilizzo delle nuove tecnologie digitali”

Pin It on Pinterest