Narni, puzza di uova marce al centro storico: Scatta l’allarme, Bruschini (FI) ipotizza una causa industriale

NARNI – Puzza di uova marce nel centro storico. Si sono svegliati così i cittadini due giorni fa avvertendo in molte zone del centro uno strano odore, abbastanza vicino a quello che si respira nelle zone dove esistono sorgenti di acqua sulfurea. Una cosa inedita che ha subito destato le preoccupazioni della gente, oggi molto attenta ai segnali che riguardano l’ambiente. Il caso è finito così sul tavolo dell’assessore all’ambiente dopo aver circolato a lungo su facebook dove si sono scatenate le più svariate ipotesi. Dal Comune hanno fatto sapere di aver scelto la strada ufficiale e cioè quella di interpellare l’Arpa anche perché c’è in ballo il progetto da tempo avviato sulla ricerca degli odori e delle loro origini.

Sulla questione è intervenuto anche il capogruppo di Forza Italia Sergio Bruschini, il quale risiede nel centro storico ed è stato uno di quelli che le puzze di uova marce le ha sentite chiaramente. “La preoccupazione dei cittadini è legittima – dice – in quanto se l’aria emana questi odori ci si chiede quali sostanze sono in essa presenti che possono minacciare la salute. Ora, senza voler fare congetture o indicare presunti colpevoli, sarebbe invece necessario che la Usl e l’Arpa si attivino per capire l’origine di tali fenomeni ed intervenire affinché non si abbiano a ripetere simili situazioni”.

Intanto Bruschini ha anche chiesto al sindaco di predisporre quanto in suo potere per attivare questi enti e fornire le informazioni alla città. Poi chiude la sua dichiarazione con una frase: “Certo, la produzione e lo sviluppo devono poter procedere ma non a scapito della salute”. Il riferimento sembra proprio al riavvio dell’attività produttiva dell’ex Sgl Carbon ora in mano a GoSource. Per la verità nei giorni scorsi anche nella zona di Miriano si sono avvertiti i classici odori che si percepivano ai tempi della Carbon, tanto che sono state fatte segnalazioni anche al Comune.

Pin It on Pinterest