Amelia, ospedale, Bruschini (FI): “Tempi biblici per intervento alla cataratta”

AMELIA – Mesi per un ordinario intervento alla cataratta. Questo, secondo quanto riferito in una nota dal consigliere comunale di Narni Sergio Bruschini, è quanto i cittadini devo attendere prima di essere operati all’ospedale di Amelia. Alcune segnalazioni fatte dai cittadini  e riportate dal capogruppo comunale di Forza Italia, sottolineano l’esistenza del problema, che va avanti ormai da diversi mesi. “Dopo essere stata presentata la richiesta al CUP – ha spiegato Bruschini in una nota – questa viene regolarmente trasmessa all’ospedale di Amelia. Qui, però, anziché essere operati in tempi rapidi, i cittadini sono inseriti in lista, con tempi d’attesa biblici”.

Nonostante quello alla cataratta sia un problema non tra i più gravi, quella dei tempi di attesa eccessivi è, secondo Bruschini, un’anomalia che va risolta. “L’intervento alla cataratta non è particolarmente urgente, ma spesso si tratta comunque di un problema particolarmente invalidante”, ha precisato il consigliere del centrodestra. “In casi come questi, il termine paziente è più che mai appropriato”, ha ironizzato Bruschini, ponendo l’accento su una questione che, a suo avviso, merita chiarimenti. “Cosa c’è che non funziona? È possibile aspettare un anno per questo tipo di interventi?”, si interroga in conclusione il consigliere.

Lorenzo Di Anselmo

 

 

Pin It on Pinterest