Amelia, uno sportello del consumatore 4.0: Occhio anche a ludopatie e truffe agli anziani

AMELIA – Sarà un servizio a 360 gradi, che si occuperà di problemi legati alle bollette, alla telefonia e a banche ed assicurazioni ma anche di quelli sociali, in particolare di ludopatie e mediazione famigliare in caso di divorzi e separazioni. Lo sportello del consumatore, presentato in Provincia, sarà una struttura a servizio di tutti i cittadini di Amelia ed aprirà all’interno del palazzo comunale grazie all’iniziativa congiunta di Uncu (Unione nazionale Consumatori Umbria) e amministrazione comunale. Lo sportello è stato illustrato dal sindaco, Laura Pernazza, e Damiano Marinelli, presidente Uncu, e Annalisa Cannetto che sarà la referente amerina dello sportello.

“Ogni martedì dalle 15 alle 17 – hanno spiegato la Pernazza, Marinelli e la Cannetto – i cittadini di Amelia potranno usufruire gratuitamente di un nuovo servizio che non si limita alle consulenze classiche ma svaria in molti altri campi, tra cui anche quelli della lotta al gioco d’azzardo, delle separazioni e divorzi e della tutela degli anziani dai tentativi di truffa che coinvolgerà anche le forze dell’ordine. Sarà un’esperienza importante che metterà un gruppo di professionisti a servizio della gente”.

Pin It on Pinterest