Otricoli, l’area archeologica appaltata ai privati per 15 anni

OTRICOLI – E’ finalizzato alla gestione, valorizzazione e promozione il bando di gara relativo al  Parco archeologico di Ocriculum. Lo rende noto l’amministrazione comunale che nel capitolato ha inserito anche i musei e i servizi correlati. L’importo individuato dal Comune è di 80mila euro con possibilità per gli interessati di offerte al ribasso, mentre la durata è di 15 anni e la scadenza per presentare le offerte fissata al 5 febbraio prossimo.

Nel bando di gara è contenuta la gestione del Museo Antiquarium del centro storico, quello del Casale San Fulgenzio e del terzo presente all’interno della cattedrale Santa Maria Assunta. Oltre ai musei la gestione dovrà riguardare anche la sala polifunzionale costruita all’interno del Parco archeologico ex Fungaia con annessi spazi esterni, il battello per servizi di navigazione sul fiume Tevere e il punto ristoro-infopoint a servizio dell’area archeologica.

L’amministrazione spiega che l’obiettivo è migliorare ed implementare la valorizzazione del complesso museale rafforzando sia la capacità della comunità locale di riconoscerlo come elemento fondante della propria identità storico-culturale ed artistica, sia come attrattore turistico di eccellenza.

Pin It on Pinterest