Calcio, narnese: Sconfitta a San Sisto, accuse all’arbitro: “Negati un rigore e un gol”

NARNI – La sconfitta con il San Sisto, per nulla meritata ma che toglie una velleità di play off, ha aperto il fronte delle polemiche in casa rossoblù. L’ambiente ce l’ha con l’arbitro e con una situazione che vede la Narnese, secondo la società, penalizzata più volte in questo campionato. A San Sisto i rossoblu perdono 2 a 1 dopo essersi visti negare un calcio di rigore e un gol probabilmente regolare di Quondam. Al netto die presunti torti arbitrali, la Narnese non ha demeritato ieri e avrebbe certamente meritato almeno un pareggio. Il ds Gambini è su tutte le furie. “Non è la prima volta che succede – tuona – ci è purtroppo capitato più volte di essere vittime di sviste arbitrali, forse diamo fastidio?”

Per la cronaca il San Sisto ha preso due pali, la Narnese ha visto negarsi un rigore e un gol. Padroni di casa in vantaggio al 5’ con un colpo di tesata di Russo su punizione calciata da De Luca. La Narnese reagisce e con Quondam sfiora il gol al 31’ su assist del sempre ottimo Chiani. Poco prima Russo aveva colpito uno traversa, mentre Belardi, sempre per i padroni di casa, colpirà un palo verso la fine del primo tempo. Al 33’ la Narnese pareggia.

Angeluzzi per Fenici, gran destro che batte sul palo e si infila in rete. Poi inizia lo show dell’arbitro Chiaraluce. Contatto in area fra Chiani e il portiere De Marco, il fallo di quest’ultimo sembra netto ma l’arbitro non lo vede. Nella ripresa ancora Chiaraluce protagonista. Assist del solito Chiani per Quondam e gol. Narnese in vantaggio? Macché, il direttore di gara non convalida, si resta sull’1 pari. I due errori pesano a questo punto anche sul morale della Narnese che a sette minuti dalla fine subisce il 2 a 1 dei locali, ancora con Russo.

Pin It on Pinterest