Narni, “Dispense solidali” per dare cibo ai meno abbienti

NARNI – Ha l’obiettivo di garantire a persone e famiglie in condizione di disagio economico il regolare approvvigionamento alimentare, il progetto “Dispense solidali”, promosso dal Comune in collaborazione con l’associazione Banco Alimentare Umbria e la cooperativa sociale Babele. L’avviso pubblico è disponibile sul sito del Comune e prevede la messa a disposizione di prodotti alimentari freschi e a lunga conservazione e la consegna di pasti pronti ottenuti tramite riuso delle eccedenze.

“L’accesso al servizio – stabilisce il bando – avverrà in base alle disponibilità di prodotti alimentari del soggetto erogatore del servizio, secondo la graduatoria delle domande presentate. Possono accedere al progetto i soggetti e le famiglie con cittadinanza italiana o di paese appartenente dalla Ue o extra Ue con regolare permesso di soggiorno o in alternativa con richiesta di rinnovo, coloro che hanno residenza o domicilio nel territorio della Zona sociale n. 11 e che abbiano un Isee inferiore a 6mila euro. Tale limite – precisa l’avviso – non si applica a soggetti e famiglie in carico ai servizi sociali”.

Pin It on Pinterest