Cronache 24 - Notizie Narni
Notizie Narni

NARNI - Quali sono i risultati che hanno prodotto i progetti Sprar per "la zona sociale 11" che comprende i territori di Narni,​ ​Amelia,​ ​Attigliano,​ ​Guardea​ ​e​ ​Lugnano​ ​in​ ​Teverina? A chiederlo è il consigliere comunale di Tpn Gianni Daniele che incalza l’amministrazione sul sistema di accoglienza dei rifugiati. “Quale è il percorso che si è intrapreso – chiede ancora - per ottenere la migliore inclusione sociale​ ​nei​ ​nostri​ ​territori,​ ​da​ ​parte​ ​dei​ ​richiedenti​ ​asilo? Cosa si è fattivamente realizzato affinchè ci fosse un vero inserimento nella nostra​ ​società,​ ​da​ ​parte​ ​di​ ​questi​ ​soggetti?

E' indispensabile per quanto mi riguarda – aggiunge poi - avere una visione chiara e precisa in​ ​merito​ ​alla​ ​tipologia​ ​di​ ​lavoro​ ​svolto,​ ​dai​ ​dipendenti​ ​interessati​ ​al​ ​progetto. Di che misure possiamo realmente parlare, rispetto al numero di richiedenti asilo,​ ​e​ ​rifugiati​ ​che​ ​si​ ​sono​ ​effettivamente​ ​integrati​ ​ne​ ​nostro​ ​territorio. Il progetto Sprar ad oggi, a quanti richiedono asilo e rifugiati, ha garantito stabilmente​ ​un​ ​occupazione?

Non da ultimo in merito alla delibera del 2013 del Comune di Narni, vorrei essere portato a conoscenza degli ordini di servizio e verbali prodotti dai lavoratori in merito a quanto svolto come descritto e previsto dalla delibera in​ ​questione. E' indispensabile – conclude - avere una rendicontazione complessiva delle spese finali inviate al servizio centrale del sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, come pure per una maggiore trasparenza possibile, sapere i nomi degli​ ​operatori​ ​degli​ ​enti​ ​che​ ​gestiscono​ ​i​ ​progetto”.

Published in Cronaca

NARNI - “Ci sono in atto una serie di iniziative per promuovere turisticamente la città alle quali stiamo da tempo lavorando”. Ad annunciarlo è l’assessore al turismo, Lorenzo Lucarelli, rendendo noto che le bellezze del borgo antico verranno trasmesse da Rai 5 con il programma Under Italy.

La trasmissione che replicherà il servizio su Narni e Amelia, andrà in onda giovedì alle 20,17 e venerdì con orari: 1,33, 8,49, 12,35 e 15,29. Le immagini sono state girate a ponte Cardona, nelle chiese, nelle vie e parti ipogee e in generale su tutto il patrimonio storico medievale. Prossimamente, ricorda sempre l’assessore, anche il programma di Rai 3 Bell’Italia proporrà un altro servizio su Narni e i percorsi sotterranei con immagini girate con modernissime tecnologie e l’uso di droni. Lucarelli informa anche del progetto di una nuova segnaletica turistica, finanziato dalla fondazione Carit, e che sarà realizzato insieme al Comune di Terni e al Dit.

“Rinnovare e potenziare la segnaletica – spiega l’assessore Lucarelli – è una delle priorità per aumentare l’attrattività turistica ed offrire ai visitatori un servizio di orientamento e informazione più moderno ed esaustivo”. Lucarelli preannuncia anche un’altra iniziativa finalizzata ad estendere rapporti e collaborazioni.

“L’amministrazione comunale – dice infatti – si sta attivando per intrecciare una rete di interscambi con città vicine e siti famosi al fine di creare una promozione reciproca. E’ anche questo un altro tassello importante per potenziare l’offerta turistica e far veicolare sempre di più e meglio l’immagine della città e del suo territorio. Oltre a città famose quali Roma, Torino e Napoli – osserva Lucarelli - anche la nostra piccola realtà si sta affermando come attrattore turistico”. 

Published in Cronaca

NARNI - A Narni presso Istituto Comprensivo Narni Centro, Scuola Primaria “G. e A. Garibaldi” si è svolto martedì 21 novembre dalle ore 9:30 alle 13:00 e dalle 14:15 alle 16:15,  “Un giorno di scuola : musica e arte oltre la parola” organizzato dalla Scuola Primaria di Narni.

Centinaia di bambini, con genitori e nonni, si sono incontrati con la cittadinanza per condividere una giornata all’insegna della musica, della creatività e del divertimento.

"Nessun Parli...: musica ed arte oltre la parola”, l’iniziativa promossa dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, in collaborazione con il Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti (Cnapm) presieduto dall’ex Ministro Luigi Berlinguer, per valorizzare la musica e le altre arti, anche nella loro declinazione digitale, come elementi centrali della pratica educativa nelle nostre scuole.

Poiché nell’ambito dell’iniziativa era previsto che gli studenti, in questa giornata,dovessero solo cantare, suonare o svolger attività di produzione artistica, anche performativa,sono stati  organizzati, all’interno della nostra scuola come ad esempio: laboratori di “Ritmo e movimento” con Eleonora, Anastasia ; letture animate di Beatrice e Gianni “ Raccontastorie sui trampoli”; laboratori creativi, artistici ed artigianali; con l'Associazione "In Tessere"  e il laboratorio di ceramica;   lezioni concerto per tromba, pianoforte, chitarra e violini con il coinvolgimento attivo dei giovani musicisti della nostra scuola diretti da insegnanti dell’Associazione “Il Concertino”; Improvvisazioni musicali di “Marino e Paul”;concerto del coro dei nonni di “Libera età”, diretto dal maestro Fabio Marchi e degli alunni ; performance del gruppo teatro-danza “Il Corteggio” e degli studenti.

 

 

Published in Giovani

NARNI - La sinistra difende l'assessore Morelli, tirato in ballo dal M5S sull'assunzione in Comune della compagna. Mdp ha diffuso un comunicato nel quale critica aspramente i grillini definendo il loro attacco a Morelli "gratuito e strumentale". "Si tratta - dice la sinistra - di una figura professionale che è in graduatoria per un concorso pubblico svoltosi prima del 2012 e al quale ha partecipato guadagnandosi per merito il diritto ad essere assunta, riteniamo non sia ricevibile alcuna indicazione di stile da parte del Movimento 5 Stelle". Secondo Mpd non esistono non esistono conflitti d'interesse né favoreggiamenti o corruzione "se non - dicono nel comunicato - nelle teste contorte di chi denuncia queste assurdità.

Anche in questo caso il M5S cerca di gettare fango con un metodo politico inaccettabile, rispetto al quale se saranno riscontrati elementi rilevanti in termini diffamatori saranno i diretti interessati ad adire alle vie legali, per quanto ci riguarda come Sinistra Narnese respingiamo con fermezza ogni allusione infondata e becera di "scandalo" o "corruzione " lanciata dal novello "Savonarola" narnese. Se certa opposizione non ha idee, studi e approfondisca, svolgendo un ruolo utile per la città e i cittadini". 

Bordate anche a Tutti per Narni che aveva accusato il Comune di non aver assunto disabili. "E' già previsto nelle intenzioni dell'amministrazione comunale - puntualizza Mdp - che stipulerà, come prevede la norma, una convenzione con il centro per l'impiego al fine di coprire nell'organico del Comune, le quote previste a favore delle persone disabili. Usare termini perentori come fa il portavoce di TpN, sapendo che tutto quanto richiesto è già previsto nei provvedimenti del Comune, indica solo la pochezza di idee e l'utilizzo strumentale del termine " comunicazione" , in pratica si tenta di accreditarsi come impositori una decisione già presa per poterne vantare il merito. Questo accade quando non si hanno né capacità progettuali né idee originali".

 

Published in Cronaca

NARNI - E’ iniziata la seconda tappa di “Narni circolare” l’iniziativa del Comune rivolta all’educazione ambientale verso i giovani e che segue “Puliamo il mondo”. A darne notizia è l’assessore all’ambiente e alle politiche di sostenibilità, Alfonso Morelli, che ha presenziato ieri al Parco dei Pini di Narni Scalo alla prima attività chiamata “L’Albero dei diritti” in occasione della Giornata mondale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Ieri è stata la volta della “Festa dell’albero” alla scuola primaria di Santa Lucia, mentre giovedì al nido d’infanzia Il grillo parlante sono in programma la piantumazione di piante rampicanti e una serie di attività sul tema dei diritti. Il programma andrà avanti poi il 27 novembre alla scuola dell’infanzia La Quercia, dove i bambini pianteranno alberi da frutto, e il 28 alla scuola dell’infanzia di Schifanoia dove verrà replicata la stessa iniziativa. Ultimo appuntamento il 29 al nido d’infanzia “L’Ape Maia” e al centro per bambini “Il piccolo principe” con la messa in vaso di una pianta di limone e un’altra di mandarini e attività sul tema dei diritti.

Published in Giovani
Pagina 1 di 868
EOF