Narni, via a Narnia Natalis: Nuova sinergia Comune, commercianti e associazioni

NARNI – E’ ufficialmente iniziato Narnia Natalis, il programma di eventi, spettacoli ed iniziative che terranno compagnia per tutta la durata delle festività natalizie offrendo a narnesi e turisti tante cose da fare e da vedere. A dare il via al programma è stata l’accensione delle luminarie il 2 dicembre insieme all’addobbo allestito dai commercianti. Tantissimi gli appuntamenti fino al 6 gennaio, giorno della Befana, offerti dalle due associazioni di commercianti Narnincentro e Narninsieme e dall’amministrazione comunale insieme a tutte le associazioni cittadine.

Il sindaco, Francesco de Rebotti, e gli assessori Marco Mercuri e Lorenzo Lucarelli, sottolineano la sinergia fra istituzioni e commercianti. “E’ una ritrovata collaborazione fra pubblico e privato e la conferma della grande vivacità dell’associazionismo locale – dicono – che può portare benefici a tutta la comunità e che rappresenta il modo migliore per offrire un Natale ricco di cose da fare e da vedere per i cittadini e per i visitatori”.

Fra gli appuntamenti le esibizioni degli sbandieratori al centro e allo Scalo, le attività per i bambini, le visite ai sotterranei e alle bellezze culturali e artistiche della città, i mercatini, il concerto di Natale e di Capodanno, la serata “19 note per un sorriso”, in programma al teatro il 15 dicembre, Babbo Natale in gommone sul Nera e la passeggiata nelle Gole e il viaggio tra i presepi della città, a cominciare da quello nella chiesa di San Francesco, per la prima volta ospitato al chiuso dopo molti anni davanti alla scalinata della cattedrale. Infine il Luna Park a Narni Scalo in piazza Pasolini e il lancio delle lanterne.

Ecco nel dettaglio tutte le iniziative:

sbandieratori:

Descrizione dell’evento: a seguito della scomparsa 2 anni fa di una delle colonne del nostro gruppo (Marco Francioli) abbiamo deciso di organizzare in sua memoria e di tutti i ragazzi che hanno fatto parte del nostro gruppo e che sono venuti a mancare troppo presto qualche giornata di festa per ricordarli. Dalle due mezze giornate dello scorso anno con 4 gruppi siamo arrivati ai 4 giorni di quest’anno con 12 gruppi ed almeno altri 5 che si sono proposti e che per motivi logistici/organizzativi purtroppo non abbiamo potuto accogliere. Ci sarà la possibilità di poter mangiare presso gli stand al coperto che abbiamo predisposto sotto gli scolopi.

Non solo pasti completi ma anche panini, arrosticini, castagne e vino, in modo da riportare a Narni una tradizione (quella della castagna appunto, che nel passato ha riscontrato sempre un grande successo ed era diventata un must per tutti i cittadini narnesi) Tutti i gruppi che abbiamo invitato (Amelia, Calvi, Firenze, Giove, L’Aquila, Motta S.Anastasia, San Gemini, Sulmona, Vetralla, Vignanello, Viterbo) faranno sfilate ed esibizioni all’interno del centro storico a cui si aggiungeranno ballerine e  spettacoli di cabaret.

Sabato 9 alle 21:00 ci sarà uno spettacolo teatrale interamente creato e realizzato da noi presso il Teatro comunale il cui incasso sarà devoluto in beneficenza proprio come già fatto lo scorso anno quando abbiamo aiutato una famiglia di Amatrice ad acquistare un container. I biglietti saranno in vendita presso la Pro Loco o presso il nostro stand all’interno della manifestazione.

creatività in piazza:

Creatività in Piazza, nel mese di dicembre, in occasione di Narnia Natalis, raddoppia il suo appuntamento.

Domenica 3 dicembre il mercatino natalizio di Piazza dei Priori è pronto ad accogliere i visitatori con i suoi espositori sia artigiani che hobbisti, degustazione di birra artigianale presso lo stand del Pub Birreria “Arcomincio” di Narni, disegnatori che effettueranno ritratti.

Per i bambini ci sarà l’arrivo del Babbo Natale più alto del mondo accompagnato dal suo Elfo suonatore.

Presso il locale Emozioni Golose, per la gioia di grandi e piccini, si potranno gustare 21 tipi di cioccolato caldo.

Inoltre sarà presente con un presidio, l’Associazione di Narni per la lotta contro il cancro.

Secondo appuntamento con Creatività in Piazza, domenica 17 dicembre.

parrocchia:

Inaugurazione de’ “I Presepi di Narni”

La novità di quest’anno e’ l’inaugurazione congiunta e itinerante dei presepi della città di Narni. L’iniziativa  è volta a dare risalto a quei presepi che già da anni si realizzano in città  ma che sono poco conosciuti. Il percorso è costituito da quattro tappe, il tempo  previsto per ogni tappa e per lo spostamento dall’una all’altra è di circa trenta minuti.

Si parte dal “Presepe sul Pozzo” a piazza Pozzo della Comunità, nato tre anni fa quasi per scherzo dall’idea di un insegnante, con il titolo “C’è Fede … e fede” alludendo alla fede religiosa e a quella dei bambini simpatizzanti del Terziere Mezule, che, per sportività hanno esteso l’invito ai loro amici degli altri terzieri, invitandoli a portare una statuina per allestire il presepe. Questo è considerato il presepe dei bambini, per cui l’inaugurazione è affidata ai piccoli della Scuola dell’Infanzia di San Bernardo.

Scendendo in piazza Garibaldi quest’anno non troviamo il presepe monumentale che era allestito sulla scalinata della Cattedrale. A causa dei continui atti vandalici che per anni hanno danneggiato le statue a grandezza naturale, è stato deciso di allestire il “Presepe monumentale” all’interno della Chiesa di San Francesco, ultima tappa dell’inaugurazione.

In alternativa, sulla scalinata della Cattedrale, alcuni giovani parrocchiani si cimenteranno in una breve rappresentazione della natività.

Proseguendo verso la Piazza dei Priori si arriva alla fontana dove è allestito il “Presepe di terracotta” che sembra sospeso sull’acqua.

Scendendo verso via Mazzini troviamo la Chiesa di  Santa Maria Impensole, dove è  allestito il “Presepe di legno”, realizzato qualche anno fa dal CFP (Centro di Formazione Professionale) di Narni. Qui la visita inaugurale sarà accompagnata dalle dolci note dei giovani musicisti dell’Associazione Concertino, rendendo il momento magico e suggestivo.

La conclusione dell’evento avverrà nella Chiesa di San Francesco dove, come detto,  è allestito il “Presepe monumentale”; qui i canti natalizi del coro della Cattedrale accompagneranno l’inaugurazione. Seguirà la Santa Messa.

L’evento, che si snoda lungo il percorso cittadino e tocca luoghi di interesse culturale, artistico, religioso e sociale, è affidato ai giovani, portatori del messaggio universale di pace, unità e rinascita, insito nella rappresetazione della natività.

Arch. Tiziana Paciaroni, delegata della Parrocchia della Cattedrale

bosco di cardona:

Venerdì 8 Dicembre, il magico bosco di Cardona, in loc. Santa Lucia a Narni, si illumina dei colori del Natale con la presentazione del primo presepe in terracotta realizzato dai volontari dell’associazione Il Bosco di Cardona nella suggestiva grotta del Frate. A partire dalle ore 11, un’intera giornata dedicata a festeggiare l’arrivo dell’inverno, passeggiate nel bosco, giochi per i più piccoli e lo spettacolo “Yule La Regina dell’inverno”, al termine una buonissima merenda, con bruschette e Vin Brulè. Navetta gratuita messa a disposizione dal Comune, con partenza da Narni centro, Piazza Garibaldi alle ore 14.30 e 15.30. Info  e programma della giornata sul sitowww.pontecardona.it, oppure tramite la pagina Facebook Ponte Cardona Il Centro Geografico d’Italia.

lotta contro il cancro:

L’Associazione di Narni per la lotta contro il cancro durante i presidi dei giorni 3 – 8 -16 aprirà una campagna per le candidature a membro del Direttivo aperta a tutti coloro che vorranno impegnarsi.

Nel presidio del giorno 17 dicembre sarà allestita anche una postazione dove tutti gli iscritti potranno partecipare alla votazione per l’ elezione del nuovo Comitato per il prossimo triennio.

narnincentro:

L’Associazione Narni in Centro ha aderito con piacere alle iniziative del Narnia Natalis, contribuendo all’installazione di luminarie nel centro storico e, in collaborazione con le scuole Dell’istituto comprensivo Narni Centro, organizzerà il Concerto di Canti Natalizi, il 14 dicembre in piazza dei Priori. Infine, come sempre, il 6 gennaio, tutti in teatro per gli auguri della Befana con lo spettacolo “In mondovisione da Narni: Befana Superstar!” del Gruppo Teatro-Danza “Il Corteggio” del Terziere Mezule e la grande Tombolata.

progetto paideia:

Associazione Progetto Paideia. Mostra dal 20 Dicembre al 6 Gennaio chiesa di San Francesco,cappella di San giuseppe

“L’architettura della chiesa di San Francesco”a cura di : Sara Raimondi, Laura Terrone, Liana Traversi (facoltà di Architettura “La Sapienza”)   con il contributo storico artistico  dell’ Ing. Fortunati Giuseppe. Da stabilire l’incontro con le studentesse.

Parrocchia di San Giovenale e Cassio e Ass. Progetto Paideia ( amici dell’arte)  apertura, con accoglienza, della chiesa di San francesco prefestivi e festivi mattina dalle 10 alle 12,30

pomeriggio dalle 15’30 alle 19. Visita agli affreschi e sintetiche informazioni sulla storia e tecnica dell’affresco mediante esposizione di tavole illustrative.  Installazione medievale nella cappella Eroli.

Progetto Paideia Comune di Narni  Mostra Mercato Artigianale, con gli Artisti Artigiani, Piero Bartoli, Francesca Falconetti, InTessere, Sergio Meloni e Giuliano Perotti

narninsieme:

Venerdi 8 dicembre, avrà luogo, a Narni Scalo, l’ormai tradizionale NATALE INSIEME, evento organizzato dall’Associazione Narninsieme.

Il programma prevede l’apertura dell’evento alle ore 12.00 con lo spettacolo di bandiere a cura degli Sbandieratori Città di Narni, per il Tempo delle Bandiere, poi sarà una giornata all’insegna di intrattenimenti di tutti i generi, sia per grandi che per piccini, dai  Mercatini di Natale, al Raduno di Babbi Natali e il Trenino dei folletti, il tutto allietato da Zampognari e tanta musica giochi e intrattenimento per bambini. Non mancheranno punti Ristoro e di degustazione.

La novità di quest’anno sarà costituita dal Luna Park in piazza Pasolini, che allieterà le festività natalizie fino al 6 Gennaio.

Momento clou della giornata sarà il Lancio delle lanterne (tempo permettendo), alle 17.30 con accensione delle luminarie.

Teniamo a sottolineare quanto sia positiva la collaborazione con Narnincentro, che siamo stati felicissimi di accettare, e che anzi ci auspichiamo possa ripetersi non solo a Natale ma tutto l’anno, per poter dire veramente tutti Narni, Insieme, si può.

Pin It on Pinterest