Amelia, la ex Federici comprata dalla Talenti

AMELIA – E’ la Talenti la nuova proprietaria dell’area dell’ex Pastifico Federici di Amelia. Dopo una crescita record del fatturato (+ 37% nel 2017) e nuove collaborazioni con designer internazionali, l’azienda umbra, leader mondiale nel settore outdoor, continua la propria espansione acquisendo l’area dell’ex Pastificio con il progetto di realizzare una grande esposizione, produzione e commercializzazione di arredi da giardino. La notizia è resa nota dal sindaco, Laura Pernazza, e dal presidente dall’azienda stessa che stamattina hanno tenuto un incontro nel quale è stata confermata la volontà di collaborazione anche fra amministrazione comunale e altre realtà artigianali della zona per sviluppare sinergie anche in altri settori, in primis quello agroalimentare, creando nuove opportunità di crescita e promozione del territorio. “La vicenda dell’ex pastificio, in quanto edificio in totale stato di abbandonato e ferita per la nostra città, destava da tempo preoccupazione” – ha dichiarato il Sindaco di Amelia, Laura Pernazza. “Siamo quindi orgogliosi e contenti che un’eccellenza nel settore del design, come la Talenti, fiore all’occhiello del Made in Italy nel mondo, e in questo caso Made in Umbria, abbia deciso di trasferire la propria sede nel nostro Comune.

Questo è per noi un motivo di grande prestigio e visibilità a livello internazionale, ma è anche un’opportunità di rilancio grazie al progetto proposto dall’azienda che esamineremo entro l’estate e che ci vede impegnati in prima linea, per la prospettiva nel lungo termine di collaborare su più livelli, generando un virtuoso indotto non solo economico, ma anche turistico e agroalimentare” conclude il primo cittadino.

Lo stabilimento dello storico Pastificio sarà infatti oggetto di un importante intervento di riqualificazione industriale da parte di Talenti, che si è aggiudicata l’intero complesso esteso su una superficie di circa 22 mila metri quadri, in occasione della recente asta fallimentare del Tribunale di Terni, con un esborso di 750 mila euro, il doppio della base d’asta, dopo un testa a testa con una cordata di imprenditori umbri.

“Si tratta di un importantissimo investimento che ci permette di sviluppare ulteriormente la nostra attività sia sul mercato italiano ma soprattutto su quello mondiale” ha dichiarato Fabrizio Cameli, fondatore e presidente di Talenti. “Grazie ad una nuova struttura saremo in grado di ampliare la nostra produzione per far fronte alla crescente richiesta sia nel residenziale che nel segmento contract e hospitality. Ci aspettiamo inoltre una forte crescita anche delle esportazioni grazie ad una presenza capillare con oltre 400 rivenditori in 47 paesi. Ma non solo, attraverso questa acquisizione – continua Cameli – puntiamo inoltre a ridare vitalità a tutta l’area industriale e artigianale di questa zona, allargando la produzione anche al settore agroalimentare con notevoli benefici per il rilancio occupazionale di questa nostra meravigliosa Regione”.

Nata nel 2004 da una famiglia che ha sempre fatto imprenditoria, Talenti si è evoluta rapidamente verso uno stile più modaiolo e contemporaneo, coniugando eleganza, funzionalità e qualità, grazie a sperimentazioni di nuovi linguaggi e collezioni realizzate con designer affermati, tra cui Karim Rashid, Marco Acerbis, Ramón Esteve e più recentemente Ludovica + Roberto Palomba che hanno firmato la nuovissima Cliff Collection presentata al Salone internazionale del Mobile di Milano 2018. Chiave di volta del successo di Talenti, è la capacità, mai scontata, di tenere insieme elementi della tradizione e del saper fare italiano con le novità, i bisogni ed i desideri di un pubblico che sta cambiando. Ma qualità dell’artigianato da un lato e tecnica dell’industria non bastano per fare del brand Talenti un modello di successo internazionale. Non a caso, i vertici dell’azienda si impegnano sempre ad alzare l’asticella e a fare quel passo in più, come il recupero dell’ex Pastificio Federici, che li rende unici per idee, operato e risultato finale.

Alle spalle di Talenti, la famiglia Cameli che opera a Terni e provincia con una serie di altre attività di successo. Tra queste la storica Cameli Marmi, creata nel 1945 dal nonno materno e specializzata nel settore lapideo, a cui si affiancano un’impresa immobiliare e altre strutture d’eccellenza in ambito sanitario, come Villa Rosalba, residenze protetta per anziani ed unità di convivenza per pazienti psichiatrici, Villa Aurora, casa di riposo per anziani di nuovissima concezione, nata dalla trentennale esperienza di Villa Rosalba e una terza nuova struttura sempre per anziani in fase di ultimazione nei prossimi mesi. Completano le attività della famiglia Cameli anche il Camelicchio, lussuosa struttura ricettiva nel parco naturale della Val Serra, in una splendida vallata nel cuore verde dell’Italia con servizi esclusivi per tutti gli ospiti.

Pin It on Pinterest