Calcio, bella Narnese: Il San Girolamo torna “amico”

NARNI – Cunzi, Chiani, Formoso. E’ racchiusa in questi tre nomi la bella vittoria della Narnese che torna a riprendersi i tre punti fra le mura amiche contro la Trasimeno, vittoria che in casa mancava da tre mesi esatti, da quel 8 ottobre scorso quando i rossoblu batterono il Ventinella per 1 a 0. Il portiere Cunzi para un rigore, Chiani sblocca la partita, il giovane Formoso la chiude. Finisce 2 a 0, settima vittoria in campionato, la quarta tra le mura amiche, 26 punti e sesto posto confermato a due lunghezze da Subasio e San Sisto quarte.
La cronaca. Mister Sabatini schiera il solito 4-2-3-1 con Quondam come terminale offensivo. Mister Zampagna invece deve fare a meno di Urruty, appiedato un turno dal giudice sportivo. Avvio a rilento con le due formazioni impegnate a studiarsi e desiderose di riscattare le sconfitte incassate nell’ultima giornata del girone di andata. All’11’ arriva la prima emozione della gara ed è a favore degli ospiti, dopo un lancio dalle retrovie della difesa, Cibele spizza di testa per Feliciani che involato a rete calcia di prima intenzione ma il suo destro finisce a lato.
Al 15’ punizione indiretta di Castro dai venti metri, il suo destro è potente ma centrale, Cunzi blocca. Al 26’ si fa vedere anche la Narnese con Chiani che calcia di destro, Moyano è sulla traiettoria e devia la palla che finisce in calcio d’angolo rischiando l’autorete. Sugli sviluppi del corner palla gol clamorosa per i rossoblu, cross di Ibra per Quondam che tutto solo in aerea di rigore, ritenuto in posizione regolare, stoppa di petto e calcia ma debolmente, Montesi è bravo a rimanere in piedi e a bloccare la sfera. Al 31’ ancora la Narnese che preme sull’acceleratore con Chiani che prova un fendente dal limite, palla a lato, non di molto.
Al 32’ nel miglior momento dei rossoblu calcio di rigore per la Trasimeno, Angeluzzi stende Feliciani in aerea dopo che l’attaccante ospite lo aveva superato. Per il fischietto ternano non ci sono dubbi, rigore tra le proteste dei giocatori di casa. Dagli undici metri si presenta Brescia che calcia forte ed angolato, Cunzi è miracoloso e respinge la massima punizione del numero 10 ospite sul palo tuffandosi sulla propria destra. Per il miglior portiere dell’eccellenza umbra è il secondo rigore parato consecutivamente dopo quello ipnotizzato contro il Lama. Al 43’ Feliciani va via sulla destra, destro potente all’interno della’area di rigore, Cunzi è ancora attento e blocca sul primo palo.
La prima emozione della ripresa la regala al 2’ Chiani ed è subito gol. Calcio di punizione di Angeluzzi che pesca Quondam al limite dell’area, spizzata di testa per Chiani il quale approfitta di una disattenzione difensiva tra Micheletti e Montesi e mette dentro di piatto destro. Per il numero 10 rossoblu è il quarto gol in campionato. Gli ospiti fanno fatica a reagire e al 20’ i neo entrati Petrini e Formoso collezionano una palla gol, il primo inventa per il secondo che calcia di prima all’interno dell’aera in posizione defilata anticipando Montesi, la palla fa la barba al palo e termina sul fondo. Al 29’ si fa vedere la Trasimeno con Gobbini che all’interno dell’aerea di rigore calcia dopo un batti e ribatti ma il suo destro è facile preda di Cunzi che blocca senza problemi.
Al 41’ angolo di Grifoni dalla sinistra, Quondam irrompe come un falco di testa prendendo il tempo giusto agli avversari ma la palla termina a lato di pochissimo. Al 43’ la Trasimeno vicinissima al pareggio, Guazzaroni fa partire un cross dalla destra, sponda di testa di Brescia sul secondo palo, la palla arriva a Feliciani che spalle alla porta si gira e sforbicia di destro, Cunzi è ancora una volta prodigioso deviando in calcio d’angolo con un colpo di reni. Al 47’ la Narnese, scampato il pericolo, chiude i conti con Formoso, impatto pazzesco sulla partita del giovane 2000, che in contropiede servito da Silveri si invola verso la porta ed appena entrato in aerea fulmina Montesi con un destro secco che termina in rete.
Finisce qui, dopo sei minuti di recupero concessi dal fischietto ternano, una partita bella, vibrante, equilibrata, combattuta con i rossoblu che hanno avuto la meglio credendoci di più e grazie alle giocate decisive dei propri uomini. Domenica prossima rossoblu di scena a Castel del Piano.
NARNESE – TRASIMENO 2-0
NARNESE: Cunzi 8, Tancini 6.5, Ponti 6.5, Silveri 6, Consolini 6.5, Angeluzzi 6.5, Proietti 6(15’ s.t. Cavallaro 6.5), Ibra 6(9’ s.t. Petrini 6), Quondam 6, Chiani 7(31’ s.t. Grifoni 6), Sabatini 6(18’ s.t. Formoso 7). All. Sabatini 6.5
TRASIMENO: Montesi 6, Likaj 6(23’ s.t. Valeri 6), Mencarelli 6, Gobbini 6(42’ s.t. De Santis s.v.), Moyano 6, Micheletti 6, Guazzaroni 6, Castro 6, Feliciani 7, Brescia 5.5, Cibele 6(13’ s.t. Miccio s.v.). All. Zampagna 6.
ARBITRO: Tommaso Andreani di Terni 6
ASSISTENTI: Michele Massini e Stefano Ciavi di Perugia
RETI: 2’ s.t. Chiani, 47’ s.t. Formoso (N)
AMMONITI: Proietti, Consolini, Quondam, Angeluzzi (N) Feliciani, Gobbini, Brescia (T)
ESPULSI:/
Recupero: 1’ p.t. 6’ s.t.
Riccardo Costantini

Pin It on Pinterest