Narni, ai privati la gestione di 11 cimiteri comunali

NARNI – E’ una delle più corpose operazioni degli ultimi tempi. Coinvolge 11 strutture e prevede un esborso economico di quasi 1 milione. Stiamo parlando dell’affidamento in gestione dei cimiteri comunali. Con il supporto della centrale unica della Provincia di Terni, l’amministrazione comunale ha infatti emanato un bando per la gestione, la custodia e la manutenzione dei cimiteri per cinque anni. L’amministrazione comunale ha previsto un importo di circa 916mila e 750 euro per l’assegnazione del servizio ai privati degli undici cimiteri comunali in varie località del territorio, nello specifico a Narni Scalo, Capitone, Borgaria, Taizzano, Schifanoia-Moricone, Gualdo-Vigne, Guadamello-San Vito, Montoro, San Liberato, Itieli e Sant’Urbano. Il termine per le domande, da presentare in Provincia, scade alle 13 del 16 marzo, l’apertura delle buste contenenti le offerte è fissata per il 20 marzo nella sede dell’amministrazione provinciale.

L’amministrazione comunale ha previsto un importo di circa 916mila e 750 euro per l’assegnazione del servizio ai privati degli undici cimiteri comunali in varie località del territorio, nello specifico a Narni Scalo, Capitone, Borgaria, Taizzano, Schifanoia-Moricone, Gualdo-Vigne, Guadamello-San Vito, Montoro, San Liberato, Itieli e Sant’Urbano. Il termine per le domande, da presentare in Provincia, scade alle 13 del 16 marzo, l’apertura delle buste contenenti le offerte è fissata per il 20 marzo nella sede dell’amministrazione provinciale.

Pin It on Pinterest