Narni, Forza Italia boccia le rotonde allo Scalo: “Sono troppe”

NARNI – Continuano a tenere banco i problemi del traffico e dell’inquinamento atmosferico a Narni Scalo. Forza Italia interviene dopo i problemi sollevati da cronache24 in merito ai dati Arpa sulle polveri sottili. “Uno dei progetti approvati dalla giunta – afferma il capogruppo forzista Sergio Bruschini – prevede una serie di mini rotatorie lungo la strada Tuderte e spartitraffico che impediranno agli automobilisti ogni svolta a sinistra”. Il consigliere di opposizione interroga l’amministrazione comunale affermando che “nessuno si è chiesto cosa sarà per il commercio e per le numerose attività lungo la Tuderte? I cittadini saranno costretti, per arrivare, a percorrere tutta questa strada fino alla prima rotatoria e ritornare indietro per svoltare verso il proprio ingresso?” Da quanto possiamo vedere si prevedono ben 6 rotonde”.

L’interpellanza Forza Italia, allora ha rivolto un’interpellanza al sindaco nella quale propone di realizzare soltanto le rotonde che servono, ovvero, secondo Bruschini, “quella presso l’hotel Fina finora realizzata, un’altra presso il bivio della stazione e una all’ingresso del cimitero, evitando quella al centro della strada Tuderte, quella di piazzale Petri e quella al bivio di Toano che vanno ad interessare delle zone troppo ristrette”. Sempre secondo Forza Italia “occorre poi evitare ogni interruzione o spartitraffico sulla strada Tuderte, predisporre la vera variante per il traffico a Narni Scalo che è ormai la storica bretella che dalla stazione passa lungo la ferrovia parallela fino a congiungere i due cavalcavia e riallacciarsi alla strada Marattana e al raccordo Terni–Orte”.

Pin It on Pinterest