Amelia, ospedale, Nunzi:”Nessuna riduzione di servizi e prestazioni”

AMELIA – Il vice sindacomAndrea Nunzi rassicura sulla tenuta dei servizi dell’ospedale e smentisce la Lega e i Cinquestelle che invece nei giorni scorsi hanno lanciato l’allarme sul futuro della struttura.

Ecco il comunicato – ”

Per l’ennesima volta ritorna la polemica sulla chiusura del Punto di Primo Soccorso (e non pronto soccorso) presente presso l’ospedale di Amelia .
Il suddetto Punto, come già dichiarato più volte nel corso degli ultimi due anni e come ribadito ieri dal direttore generale dr. Imolo Fiaschini, non verrà assolutamente depotenziato né tanto meno chiuso. Inoltre, circa la problematica già innescata nei mesi scorsi sul trasferimento delle ambulanze, si dichiara che non avverrà nessun tipo di delocalizzazione e che inoltre, come a me comunicato dal direttore generale, a partire dal 1 luglio p.v le ambulanze saranno condotte da autisti soccorritori con medico e infermiere a bordo.
Voglio ribadire con chiarezza che dal momento in cui il Sindaco e la nuova Giunta si sono insediati (due anni or sono), il nostro ospedale non ha subito minimamente contrazione di servizi al cittadino rispetto a quanto era offerto precedentemente. Per ciò che concerne il modello organizzativo della struttura ospedaliera potrebbero venire attuate in un immediato prossimo futuro l’applicazione di normative di legge basate su disposizioni regionali e nazionali (le stesse norme che purtroppo hanno visto soccombere a Narni il punto nascita, fiore all’occhiello della sanità in provincia di Terni; purtroppo chiuso per la non rispondenza a elementi legislativi vedi numero di nati per anno che hanno portato alla chiusura del reparto)

“.

Pin It on Pinterest