Acquasparta, grande festa per nonna Aida che compie 100 anni, il sindaco la premia

ACQUASPARTA – Ha spento le sue prime cento candeline Aida Quaglietti, residente ad Acquasparta e in onore della quale è stata organizzata, dalla figlia, dai nipoti, dai parenti e dagli amici una grande festa che ha coinvolto moltissime persone. Presente il sindaco, Giovanni Montani, e l’amministrazione comunale. In barba al suo secolo di vita, nonna Aida, da 40 anni ad Acquasparta, è ancora una donna brillante e di ottima memoria, hanno sottolineato i parenti, che ha affrontato coraggiosamente la morte prematura del marito ponendo al primo posto il bene e l’unità della sua famiglia composta dalla figlia Augusta, dal genero Carlo, dalle nipoti Debora e Giulia e dalla pronipote Greta.

Il 1 novembre la comunità di Acquasparta, insieme alla sua famiglia e ai suoi amici, ha l’ha festeggiata partecipando ad una messa nella basilica di Santa Cecilia e poi con una festa a lei dedicata trascorrendo piacevoli momenti di ascolto e ricordi di vita. Circondata dai propri cari la signora ha confermato l’importanza di godere dell’affetto e delle cure dei propri familiari.  “E’ stato per me un onore salutare Aida e condividere questo traguardo”, dice il sindaco Montani che ha colto l’occasione anche per ricordare come “l’amministrazione consideri la terza età un patrimonio di esperienze di vita da valorizzare, ascoltare e proteggere e non una sorta di parcheggio per una vita ormai vissuta. L’operare come amministratori – ha aggiunto Montani – sarà sempre rivolto, con una particolare attenzione, a tutti i nostri anziani, che per la loro esperienza e per il loro esempio sono risorse preziose”. Il sindaco ha omaggiato poi la signora Quaglietti con una targa a nome dell’amministrazione comunale.

Pin It on Pinterest