Ferentillo, raccolta fondi per rifare le campane di San Pietro in Valle

FERENTILLO – Ha l’obiettivo di finanziarie la costruzione di tre nuove campane per l’Abbazia di San Pietro in Valle l’iniziativa del “Gruppo Campanari di Ferentillo” che ha avviato una specifica raccolta fondi per trovare i 14mila euro necessari all’opera e che ancora oggi suona a mano i 4 campanili di Ferentillo.

Il primo appuntamento è una cena che si svolgerà domani alla Taverna delle Rocche di Ferentillo e durante la quale si darà il via alla raccolta fondi. Le campane, fanno sapere dal Gruppo Campanari, saranno realizzate dalla Marinelli-Pontificia Fonderia di Campane”, la più antica fonderia Italiana e fra le più antiche del mondo.

La prima campana costerà 2mila euro, la seconda 4mila e la terza 8mila. L’abbazia di San Pietro in Valle sorge nel fitto bosco a mezza costa del monte Solenne, lungo la statale Valnerina che da Ferentillo prosegue in direzione di Cascia e Norcia.

In questo sito, tra il IV e VI secolo, era presente una comunità di eremiti siriaci che vissero in una grotta adiacente all’attuale chiesa che fu fondata nel VIII sec. dal Duca longobardo di Spoleto Faroaldo II. L’abbazia benedettina di San Pietro in Valle è tra i maggiori documenti di arte medievale d’Italia e per questo ogni anno viene visitata da migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo e che in molti casi decidono anche di venir qui per il loro matrimonio. 

Pin It on Pinterest