Montecastrilli, polemiche su bilancio e corte dei conti: Angelucci fa chiarezza

MONTECASTRILLI – “E’ con grande soddisfazione che apprendiamo l’avvenuta certificazione della veridicità dei nostri bilanci da parte della corte dei conti”. Lo afferma il sindaco, Fabio Angelucci, in merito alle procedure contabili condotte, spiega il primo cittadino, sotto l’impulso della corte dei conti.

“Le raccomandazioni della corte dei conti – spiega infatti Angelucci – hanno garantito la correttezza dell’operato del Comune e non vanno viste sotto l’aspetto inquisitorio, bensì sotto quello di guida e orientamento, non facendo altro, i magistrati contabili, che il proprio dovere di salvaguardare i conti degli enti non soltanto sotto l’aspetto puramente formale del rispetto delle regole contabili, ma anche e soprattutto sotto il profilo sostanziale della sostenibilità dei bilanci”.

Sempre il sindaco poi aggiunge: “Il riconoscimento della corte dei conti vale anche a legittimare l’operato di quanti si adoperano quotidianamente per garantire le finanze dell’ente, trovandosi ad affrontare le difficoltà derivanti dalla complessità sempre crescente della materia contabile e degli adempimenti che ne derivano. Inoltre, gli esiti dei controlli effettuati dalla magistratura contabile sconfessano le teorie avanzate da una parte dei consiglieri di minoranza che, forse, anche cavalcando l’onda dei rilievi che abbiamo ricevuto dagli organi di controllo, hanno più volte mosso il sospetto che i conti comunali fossero stati addirittura volutamente alterati per simulare equilibri finanziari in realtà fittizi.

Speriamo – prosegue il sindaco – che quanto accaduto possa essere a tutti noi di lezione per l’avvenire, nel senso di riportare il confronto nei binari della correttezza, evitando di basare le proprie critiche esclusivamente sull’aspetto tecnico-contabile e tenendolo preferibilmente nel campo della politica vera. Una politica che ha e deve avere come fine ultimo l’interesse della collettività, essendo questa la materia su cui vale la pena concentrare l’attenzione”.

Il sindaco fa presente infine che, in merito ai bilanci 2014-2015-2016 “Il Comune ha adempiuto ai dettami ricevuti e ha trasmesso i relativi atti alla corte dei conti, la quale con deliberazione n.106 del 29 ottobre ha preso atto integralmente di quanto disposto dal Comune stesso e pertanto ha riconosciuto la piena legittimità delle delibere n.24-25-26 del 31/05/2018 ed ha invitato il nostro ente a tenere conto di quanto operato nella stesura del rendiconto 2017, che di fatto è stato già stato reso conforme a tali rettifiche”.

Pin It on Pinterest