Stroncone, per “Pane e Olio” la personale di Giuseppe Rossi

STRONCONE – Saranno esposte a Stroncone le opere del pittore Giuseppe Rossi, fondatore della corrente conosciuta con il nome di “Dendronaturalismo”. A darne notizia è l’assessore alla cultura Annalisa Spezzi che sottolinea come la mostra sia inserita nell’annuale appuntamento con “Pane e Olio” in programma sabato e domenica prossimi. La mostra, intitolata Rami cervelluti, sarà allestita in sala consigliare con in inaugurazione in programma sabato alle 16.

Sarà presente il pittore, informa l’assessore Spezzi, che descriverà le opere e risponderà ad eventuali domande, mentre nella giornata di domenica la mostra sarà aperta dalle 15 alle 20. “Nei suoi quadri la valorizzazione e la salvaguardia della natura trova espressione in tronchi centenari, millenari, di castagni ed olivi, attraverso una pittura attenta delle piante vetuste”, spiega la Spezzi, ricordando che il pittore, che ha esposto in molte città d’Italia e non solo, tra cui Roma, Padova, Mantova e Miami negli USA, ha ricevuto importanti riconoscimenti.

Il programma di “Pane e Olio” è molto vasto. Alla sala lettura del Comune nel pomeriggio di sabato dalle 18 si parlerà di tradizione e di come tramandarla oggi, con il prof. Fausto Dominici del Liceo Classico “G. C. Tacito” di Terni. L’associazione “I Pagliacci”, inoltre, intratterrà i bambini con il laboratorio creativo ed espressivo “Un albero pieno di vita” dalle 16 di sabato alla sala del circuito museale.

Domenica invece sarà l’associazione “Banda Musicale di Stroncone 1858″ ad occuparsi dell’intrattenimento per gli appassionati di musica di tutte le età, con la scuola ed il museo della musica nel borgo, dalle 15 in Via Vici, mentre dalle 15 alle 20, sempre domenica, appuntamento anche con il mercato dei produttori locali e con i tradizionali stand gastronomici nelle vie del paese. La pro loco e le diverse associazioni del territorio prepareranno i loro piatti forti in un itinerario di sapori finalizzato alla valorizzazione dei prodotti tipici locali e dell’olio nuovo, “che chiaramente – conclude l’assessore – sarà il protagonista indiscusso della manifestazione”.

Pin It on Pinterest