Amelia, arrivano i fondi post alluvione

AMELIA  – Ammontano a 65mila euro le risorse regionali disponibili per il comune di Amelia nell’ambito degli interventi di risanamento e ripristino delle infrastrutture danneggiate dopo l’alluvione del giugno scorso. I fondi, informa l’assessore ai lavori pubblici di Amelia, Avio Proietti Scorsoni, rendendo noto lo stanziamento della Regione, fanno parte di un pacchetto da 50mila euro a favore, oltre che di Amelia, anche degli altri territori colpiti, nello specifico Acquasparta, Avigliano Umbro e Montecastrilli.

I finanziamenti per Amelia saranno così ripartiti: A Sambucetole andranno 20mila euro per gli impianti sportivi collocati vicino al Rio Grande. A Collicello 45mila, di cui 15 per la strada comunale in prossimità dell’incrocio con la SP 39 Castel dell’Aquila, alla confluenza del fosso di Vallicciano con il Rio Grande dove è ancora visibile il vecchio ponte di Santa Maria in Canale. Altri 30mila invece andranno per la sistemazione della strada comunale di Turrita, interessata da una frana.

“Alla Regione, che ringraziamo – sottolinea l’assessore Proietti Scorsoni – abbiamo segnalato anche i danni subiti da altri eventi meteo avversi l’8 dicembre e il 25 gennaio. In particolare il crollo del muro del belvedere di fronte alla cattedrale e quello del muro nell’Orto di Sant’ Angelo, oltre alla frana nella zona industriale di Stibi a Fornole e lo smottamento lungo la strada comunale del Brugneto nella frazione di Montecampano”.

Pin It on Pinterest