Covid-19, Lugnano non accetta la zona rossa, Filiberti: “Siamo a zero contagi”

LUGNANO IN TEVERINA – “Dal 15 gennaio non abbiamo nuovi casi, siamo a zero positivi, per questo non comprendiamo il motivo per cui siamo stati inseriti in zona rossa”. Lo ha detto il sindaco di Lugnano in Teverina, stamattina parlando ad Agorà di Rai 3 e ribadendo la protesta che già aveva avanzato ieri in merito alle decisioni prese per il comune.

“Ci dicano la verità, se hanno numeri che indicano forti criticità per l’Umbria, allora chiudano l’intera regione”, ha affermato Filiberti che poi ha aggiunto: “A Lugnano non abbiamo nemmeno mai chiuso le scuole perché non si sono mai verificati casi di contagio. Mi auguro – ha concluso – che nella verifica prevista a metà settimana si rivedano le decisioni assunte tenendo conto delle situazioni reali, perché poi sui territori ci siamo noi sindaci e spetta a noi spiegare ai cittadini e rapportarsi con loro”.

Pin It on Pinterest