COVID-19, Narni e Amelia: Via alle sanificazioni

NARNI-AMELIA – Sono iniziati a  Narni le attività di sanificazione delle strade nel comune di Narni. Lo annuncia il sindaco Francesco De Rebotti che sottolinea come gli intevrenti saranno effettuati in in collaborazione con Asm. La sanificazione, riferisce De Rebotti, inizierà alle 7 del mattino quando il personale specializzato procederà alla pulizia, con prodotti specifici, delle strade e dei piazzali maggiormente frequentati in questi giorni.

Particolare attenzione verrà concentrata su supermercati, uffici postali, ospedale, centro Usl, uffici pubblici rimasti aperti e farmacie. L’attività verrà svolta con attrezzatura a spalla  e motoscope. Sempre il sindaco fa poi sapere che da oggi, 16 marzo, sarà l’accesso in Comune sarà consentito per esigenze eccezionali e indifferibili solo in orario antimeridiano e soltanto previo appuntamento da concordare. Gli orari per chiamare sono dalle 10 alle 12 di lunedì, mercoledì e venerdì.

Qui Amelia – Inizieranno anche ad Amelia, oggi, 18 marzo, le operazioni di sanificazione in merito all’emergenza COVID-19. Lo annuncia il sindaco, Laura Pernazza, che rende noto anche il programma delle attività di igiene pubblica previste dall’amministrazione. Tre sono le ditte incaricate dal Comune per procedere alla sanificazione che prenderà il via alle 15 e 30 dal centro storico e riguarderà vie, strade e piazze del centro e fuori porta.

La disinfezione interesserà prioritariamente le zone antistanti e vicine a ospedale, presidio sanitario, ufficio postale, banche, supermercati, farmacie e parafarmacie, studi medici, case di riposo, negozi di alimentari, chiosco Busitalia e fermate autobus, edicole, negozi di prodotti igienici e ferramenta, parcheggi e ascensori.

Sempre in merito all’emergenza il sindaco Pernazza ha anche disposto la chiusura fino al 3 aprile degli eco sportelli, degli sportelli di consegna dei cassonetti e dei mastelli per la raccolta differenziata dei rifiuti e dei centri di raccolta comunali. Altro provvedimento di chiusura è stato preso per le fontanelle di acqua mineralizzata, chi use anch’esse fino al3  aprile. Da domani, e sempre fino al 3, chiuderanno anche tutte le fontanelle di acqua pubblica del capoluogo e delle frazioni.

“Ci scusiamo per gli inevitabili disagi – afferma il sindaco – ma la situazione ci impone di prendere qualsiasi precauzione che possa aiutarci ad uscire prima possibile da questo momento difficile”.

Pin It on Pinterest