Covid-19, Umbria: Nessun nuovo positivo, 3 deceduti in ospedali classificati come covid

UMBRIA – Sono morti a causa del covid, a seguito delle sue complicanze o per altre ragioni gli ultimi tre uomini deceduti in ospedale nel ternano? E’ una domanda che ormai occorre farsi per capire, soprattutto, quali siano le dinamiche di classificazione del covid-19. Il riferimento è in particolar modo ai decessi avvenuti al Santa Maria di Terni e riguardanti rispettivamente uomini di Guardea, Arrone e Narni. Per questi casi la negatività al virus era stata accertata con almeno due tamponi negativi, tanto che l’azienda ospedaliera aveva diramato un comunicato nel quale specificava che i pazienti, da tempo ricoverati, non erano più positivi al coronavirus.

Il fatto però, se sgombra il campo dai dubbi clinici, non altrettanto fa per quelli relativi alla classificazione riportata nella dashboard della Regione Umbria dove, a ieri, lunedì 29 giungo,  i decessi risultavano inseriti nelle casistiche covid, portando così il numero totale dei morti a 80 in tutta l’Umbria. Un numero considerevole se si tiene conto che i casi di infezione dall’inizio dell’epdemia sono stati 1.440 con un tasso di mortalità di quasi il 6 per cento, quando stime, anche se non ufficiali, a livello mondiale, parlano di una percentuale che non andrebbe oltre l’1 per cento.

I tre deceduti erano stati ricoverati per patologie diverse dal covid ed erano poi risultati positivi successivamente all’ingresso in ospedale. Difficile ovviamente dire se il virus lo abbiano contratto all’interno della struttura o se lo avessero già essendo però asintomatici, fattostà che, dati alla mano, i tre soggetti al momento della morte non erano positvi al covid.

La situazione attuale – Neanche ieri si sono registrati nuovi casi di positività, mentre gli attuali infetti sono soltanto 14. Tre i ricoverati, di cui uno in terapia intensiv. I positivi al covid-19 sono 5 a Terni, 2 San Gemini, 2 a Città di Castello, 1 a San Giustino, 1 a Perugia, 1 a Orvieto e 1 a Marsciano. A questi si aggiunge una persona di fuori regione. In isolamento attualmente ci sono 185 persone, 27.542 quelli che ne sono usciti.

Pin It on Pinterest