Narni, cattivi odori, il M5S chiede l’intervento del sindaco

NARNI – Ancora cattivi odori in centro storico. La situazione è stata sollevata dal M5S che se la prende con il silenzio delle istituzioni. Secondo il consigliere comunale Luca Tramini, che parla di “solito puzzo chimico ieri all’indirizzo dei Cinquestelle sono arrivate segnalazioni di persone che lamentavano un senso di bruciore al naso e di nausea”. “Abbiamo – rende noto Tramini – immediatamente inviato tali segnalazioni ad Arpa e Comune di Narni, richiedendo anche una campionatura dell’aria per poter capire cosa ci stiamo respirando e soprattutto da cosa sia stata generata.

La cosa che piu’ ci preoccupa – sottolinea – è il silenzio degli organi competenti in merito al controllo e tutela della salute pubblica, primi tra tutti il sindaco, massimo responsabile. Chiederemo – conclude – anche un consiglio straordinario per poter far luce su questi eventi come già fatto in precedenza in occasioni similari”. Raggiunto telefonicamente da cronache24, il sindaco, Francesco de Rebotti ha spiegato come si stanno svolgendo i controlli soprattutto alla GoSource, ex Sgl Carbon.

“Un cittadino mi ha contattato – racconta – sostenendo di avvertire cattivi odori e malesseri a causa della fabbrica. Voglio precisare che dobbiamo verificare la portata di questi odori e la loro origine. Per quanto riguarda lo stabilimento, Arpa lo controlla costantemente”. Abbiamo quindi cercato di capire quali siano i risultati dei controlli. Al momento mancano le ufficialità ma da quanto risultato finora il limite delle emissioni della ex Carbon sarebbe un decimo rispetto ai valori fissati nelle autorizzazioni iniziali che sarebbero, a loro volta, circa venti volte più stringenti rispetto alla precedente attività produttiva.

 

 

 

Pin It on Pinterest