Narni, stop a ingresso selvaggio alle Mole di Stifone

NARNI  – Stop agli assembramenti alle Mole di Stifone. O almeno agli ingressi incntrollati in quello che doveva essere un angolo di paradiso in mezzo alle Gole del Nera e che si è invece trasformato, proprio pe la sua bellezza, in una sorta di piscina naturale in grado di attrarre gente nche da fuori regione. Da oggi c’è un’ordinanza del sindaco Francesco De Rebotti che regola tutta la quetsione.

Prevede infatti una presenza di bagnanti limitata fino a un massimo di 200 persone con l’obiettivo di regolarizzare e ridurre gli accessi onde evitare assembramenti in relazione alle misure previste per l’emergenza covid19. Nell’ordinanza il sindaco stabilisce che tali misure, in accordo con la stazione dei carabinieri, debbano valere per i tre prossimi fine settimana di settembre. Tali disposizioni saranno garantite dalla presenza di personale abilitato posto all’ingresso del solarium.

Per evitare, inoltre, disagi alla circolazione veicolare, l’atto del sindaco istituisce il senso unico sulla Strada dello Stabilimento nel verso che va da Stifone in direzione della stazione di Nera Montoro, prevedendo alcuni divieti di sosta nei tratti di strada più stretti. Dalle 8 di oggi, 4 settembre, e fino alla mezzanotte del 30 in Via Stifone Centro è istituito il divieto di transito a tutti i veicoli, eccetto per i residenti, i mezzi di polizia e di soccorso che sono esclusi anche dal senso unico lungo Strada dello Stabilimento. “Questo provvedimento, attuato al termine della presente stagione estiva – spiega De Rebotti – riveste carattere sperimentale. Degli eventuali buoni esiti se ne terrà conto per la prossima stagione”.

Pin It on Pinterest