Narni, vandali alle Gole del Nera, imbrattato Palazzo dei Priori: La città si ribella

NARNI – Atti vandalici a ripetizione alle Gole del Nera. L’ultimo episodio in questi giorni quando ignoti hanno abbattuto alcuni dei cartelli indicatori del percorso lungo l’ex ferrovia che costeggia il fiume. I timori emersi dal giorno dell’inaugurazione si stanno purtroppo concretizzando poiché non è la prima volta che questo tipo di fatti accadono. Senza sorveglianza fissa l’inciviltà di pochi sconsiderati prolifera e trova sfogo proprio laddove invece il progetto del Comune aveva l’obiettivo di creare un’area verde tra le più belle dell’Umbria. Obiettivo centrato, se non fosse per i vandali che ogni tanto imperversano nella zona. A gridare stavolta è anche l’associazione Atletica Avis Narni che a proprie spese aveva comprato e installato i cartelli.

“Non mi spiego che motivo ci fosse per compiere un atto del genere – dice il presidente Paolo Proietti – noi del gruppo sportivo Avis siamo indignati, rimetteremo a posto i cartelli a nostre spese ma prima o poi un passo falso qualcuno lo farà”. Ma ancora più indignazione, se non una sollevazione cittadina ha provocato l’insensato che pochi giorni fa ha impresso un messaggio d’amore sul muro dell’antico Palazzo dei Priori.

Un atto che ha suscitato la rabbia anche di ex assessori ma soprattutto di cittadini che non hanno affatto gradito le romantiche espressioni scritte dal ragazzo per la sua amata. “Sui social è partita un’invettiva molto aspra e in chiaro stile da rete. Rete dove è però intervenuto anche il sindaco, apostrofando l’autore. “Utilizza spontaneamente questo amore anche nei confronti della nostra città.Vai a ripulire Palazzo dei Priori. Ignorante”, è stata la frase usata dal primo cittadino.

Pin It on Pinterest