Amelia, dal governo del territorio alla geopolitica: un pomeriggio di riflessione politica

AMELIA – Due panel tematici su temi di carattere politico, sabato 18 novembre, animeranno il pomeriggio amerino proponendo riflessioni e dibattiti su argomenti legati all’attualità politica. L’iniziativa, che si svolgerà alla Pinacoteca Comunale a partire dalle 15, è stata organizzata dall’associazione Blu Lab. Si tratta di un collettivo di giovani intellettuali appartenenti all’area del centrodestra, che da alcuni anni porta avanti iniziative al fine di sviluppare nuove proposte politiche e nuove soluzioni all’interno del paradigma liberal-conservatore.

Nel corso del pomeriggio, si alterneranno quindi due diversi appuntamenti, uno incentrato su aspetti legati alla politica interna e uno focalizzato invece su una prospettiva geopolitica. Il primo incontro, dal titolo “Il centrodestra alla prova del governo del territorio”, coinvolgerà alcuni dei principali esponenti locali del centrodestra. Oltre ai consiglieri regionali Raffaele Nevi, Marco Squarta e Sergio De Vincenzi, interverrà anche il sindaco di Amelia Laura Pernazza, impegnata in prima persona in attività di governo a livello locale.

Il secondo appuntamento, proponendo uno sguardo più ampio, analizzerà una delle aree geopolitiche attualmente più “calde”, quella del Mediterraneo, dove si concentrano molte dinamiche globali, tra cui i fenomeni migratori, divenuti ormai imprescindibili in ogni discorso politico. Diverso è il tema proposto e diversi sono dunque i relatori che vi parteciperanno. Il panel “Il Mediterraneo come spazio geopolitico dell’Italia” vedrà confrontarsi, oltre al deputato della Lega Guglielmo Picchi, tre esperti di studi politici e geopolitici. Si tratta di Daniele Scalea, associato del Centro Studi Politici e Strategici Machiavelli, Matteo Bressan, Analista NATO Defense College Foundation e Niccolò Petrelli, Docente in Studi Strategici all’Università Roma Tre.

Lorenzo Di Anselmo

Pin It on Pinterest