Mar, 4 Ottobre 2022
Mar, 4 Ottobre 2022

Arriva la Tirreno Adriatico: come cambia la viabilità

Terni – Poco più di una settimana al passaggio della competizione ciclistica “57°Tirreno Adriatico” che interesserà l’intero territorio provinciale di Terni nella giornata di mercoledì 9 e giovedì 10 marzo. Nel frattempo si è riunito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica convocato dal Prefetto di Terni Emilio Dario Sensi per apprestare i dispositivi a tutela dell’ordine pubblico e dell’incolumità della circolazione stradale.

Al tavolo di Palazzo Bazzani erano presenti i Vertici delle Forze dell’Ordine, i Vigili del Fuoco e la Polizia Stradale, raggiunti in collegamento streaming dagli organizzatori della manifestazione, dai Sindaci dei Comuni interessati dal passaggio della competizione, dai rappresentanti della Società Autostrade per l’Italia, del Compartimento Anas Umbria e del 118. Presente anche l’Ufficio Scolastico Provinciale al fine di verificare la possibile interferenza della manifestazione con il flusso di traffico legato all’uscita degli studenti dalle scuole di ogni ordine e grado nei Comuni attraversati dal passaggio della carovana ciclistica.

Le decisioni

“L’ingresso nel territorio provinciale – fanno sapere dalla Prefettura – in occasione della terza tappa, che si terrà il 9 marzo, è previsto dalle ore 14.55 circa nel Comune di Fabro e si concluderà alle 17.00 con l’arrivo a Terni in Corso del Popolo. La quarta tappa, invece, prevista per il giorno successivo, giovedì 10 marzo, partirà dalla Cascata delle Marmore alle ore 12.00 circa con direzione Arrone per poi entrare nella provincia di Rieti.

Nell’ambito della riunione sono state valutate le misure che, ciascuno per la propria parte, sarà chiamato ad adottare nella gestione della viabilità e nella prevenzione di ogni forma di assembramento. Al riguardo, sarà disposta la chiusura del casello di Orvieto per il tempo strettamente necessario a garantire il passaggio della competizione, al fine di evitare che il traffico in uscita si riversi sulle strade interne interessate dalla gara. Al tempo stesso sarà predisposta idonea segnaletica finalizzata a diluire il flusso veicolare in direzione nord e sud nei caselli direttamente prossimi a quello di Orvieto.

In occasione della partenza dalla Cascata delle Marmore, invece, sarà disposta la chiusura di un tratto della SS 209 Valnerina due ore prima dell’inizio della gara, previsto per le 12.00 circa del 10 marzo.”

No ad assembramenti

“Nel corso della riunione – conclude la nota – sono stati inoltre invitati i Sindaci presenti a sensibilizzare i propri concittadini nell’assunzione di comportamenti corretti in occasione del passaggio della competizione, finalizzati ad evitare l’ingenerarsi di forme di assembramento, anche di tipo spontaneo, per le quali deve essere garantito il rispetto della previsione normativa che impone l’obbligo di mascherina anche all’aperto.”

 

Web TV

Think Thank

Filo diretto

Ti potrebbe interessare...