Dom, 27 Novembre 2022
Dom, 27 Novembre 2022

Calcio, Narnese beffata al 95′: Col Foligno è 1 a 1 al Gubbiotti

NARNI – La legge del calcio non perdona. Se non segni quando ti capita, prima o poi il gol lo subisci. E anche stavolta al Gubbiotti la legge è arrivata inesorabile. La Narnese meritava la vittoria ma le troppe occasioni sprecate non hanno permesso ai rossoblù di battere il Foligno e conquistare una vittoria doppia, per prestigio e per classifica. È finita 1 a 1 con i falchetti che hanno agguantato il pari al 95′, con la Narnese in dieci a causa di un infortunio e delle sostituzioni già finite e con il gol ospite vivacemente contestato per presunto fuorigioco. In effetti la posizione di Currieri è sembrata al di là di tutti i difensori ma arbitro e guardalinee hanno invece ritenuto il giocatore in posizione regolare. La Narnese inizia a spron battuto e al 4′ è già in gol. Tramontano vince un contrasto e serve Perotti, l’arbitro da’ il vantaggio anche se c’è fallo sul bomber rossoblù, Perotti ne approfitta, prende la mira e insacca. Esplode il San Girolamo che festeggia il terzo gol dell’appena 18enne nato e cresciuto a Narni.

La Narnese non è paga, continua a macinare gioco mettendo alle corde il Foligno che non riesce ad arginare Colangelo, Rocchi, Tramontano e Perotti i quali costruiscono per tutto il primo tempo almeno altre tre occasioni, tutte sciupate per fretta o imprecisione. Per il Foligno una opportunità sotto rete sventata da una grande parata di Mazzoni e una palla che schizza sulla traversa dopo un contrasto occasionale.

Si va al riposo con i padroni di casa meritatamente avanti. Nella ripresa, com’era logico aspettarsi, il Foligno si butta in avanti alla ricerca del pareggio ma le conclusioni sono poche e imprecise. L’occasione più ghiotta capita invece sui piedi di Tramontano. L’attaccante si butta sulla corta respinta del portiere dopo un tiro ma a porta vuota manda fuori. Il Foligno cresce col passare dei minuti soprattutto atleticamente, ma l’unica occasione è una bella punizione di Caruso che finisce sulla traversa.

Poi al 95′ Mora si fa male e deve uscire lasciando la Narnese in 10. Proprio dalla destra, zona che occupava il tornante narnese, parte l’azione del Foligno che fa finire la palla in area, lì appostato c’è Currieri che mette dentro il gol del pari. Poi c’è solo il fischio finale, le recriminazioni della Narnese e i festeggiamenti del Foligno che esce indenne dal Gubbiotti grazie forse anche ad un recupero un po’ troppo lungo da parte dell’arbitro.

Lavoro anche per i carabinieri – Al termine della partita ci sono stati tafferugli fra le opposte tifoserie. I carabinieri del centro storico sono intervenuti per sedare gli animi ed impedire che folignati e narnesi venissero ni contatto nel settore riservato agli ospiti. Lì, secondo i carabinieri, si sarebbero trovate diverse persone con volto nascosto si sono radunate con in mano bastoni ed aste di bandiere. Sul posto sono giunte anche altre pattuglie da Terni. I militari hanno fatto scattare le indagini per identificare i tifosi locali più facinorosi che se individuati rischiano la denuncia e un probabile Daspo.

Nella foto Federico Perotti

Web TV

Think Thank

Filo diretto

Ti potrebbe interessare...