Calcio, la Narnese si perde ad Ellera ma non scende dalla vetta

NARNI- Sembrava la partita più facile da giocare, quella che poteva consolidare la posizione di capolista e rinsaldare morale e fiducia. Invece succede quello che non ti aspetti e c0ntro il fanalino di coda Ellera arriva una sconfitta davvero difficile da preventivare alla vigilia. Se la Narnese si trova ancora in vetta è grazie soprattutto alla concomitante sconfitta della Tiferno, affondta in casa dal Sansepolcro. La Narnese ad Ellera inizia con il piglio giusto, anche se Cunzi deve sventare, magistralmente, un paiop di tentativi dei locali. A pochi minuti dal riposo Rocchi porta in vantaggio i rossoblù con un preciso colpo di testa.

Ci sarebbe da limitarsi a controllare e gestire il risultato, invece succede qualcosa di strano. I ragazzi di Sabatini tornano in campo camomillati, quelli dell’Ellera invece sembrano spiritati e al 18′ del st trovano il pareggio con un preciso tiro sotto al sette di Mattia. Il pareggio rafforza gli animi dei locali che raddopiano con Polidori e rischiano anche di fare il terzo gol. A questo punto la Narnese si sveglia e capisce che sta perdendo una gara che doveva avere ben altri esiti. Punizione di Bagnato, Kikrii manda in angolo, è il 40′. Tre minuti dopo, Quondam, entrato nella ripresa, mette in area un pallone che dopo una mischia sta per infilarsi in rete ma c’è un difensore locale che rinvia prima che la palla entri. Finisce 2 a 1 per l’Ellera.

Pin It on Pinterest