Calcio, Narnese: Batosta casalinga, al Gubbiotti passa il Castel del Piano

NARNI – La Narnese subisce un brutto ko casalingo contro il Castel del Piano (3 a 1) che sbanca il “Moreno Gubbiotti” in modo meritato al termine di una gara ben giocata dai ragazzi di mister Abenante che grazie a delle belle trame di gioco e più determinazione dei padroni di casa portano a casa tre punti di vitale importanza per la propria classifica (16 punti e quarto posto consolidato). Per la Narnese solo briciole nonostante tanto impegno e un primo tempo più che all’altezza. Per la squadra di mister Proietti è la terza sconfitta in campionato, la seconda tra le mura amiche, 10 punti in classifica e zone pericolose all’orizzonte.

La cronaca. Mister Proietti deve fare a meno degli infortunati Raggi e Ponti e schiera un 4-3-3 con Chiani, Rocchi e Formoso a completare il trio d’attacco. Al 6’ la prima emozione della gara la regala Grifoni che tenta un sinistro da fuori aerea, Cocchini è attento e devia in angolo distendendosi sulla propria destra. Due minuti più tardi arriva la replica degli ospiti ed è subito micidiale che porta al vantaggio. Salvucci se ne va sulla sinistra, arrivato sul fondo fa partire un cross rasoterra sul quale arriva Paradisi che all’interno dell’aerea stoppa e si gira rapidamente e con un colpo da biliardo batte l’incolpevole Cunzi sul primo palo.

Al 18’ ci provano ancora gli ospiti con una conclusione di Menichini dai venti metri, la palla termina alta sopra la traversa. Al 23’ è ancora l’ex San Sisto a provarci direttamente su calcio di punizione ma la sua traiettoria a giro termina ancora sopra la traversa, non di molto. Al 28’ arriva il pari della Narnese. Azione ben orchestrata dai rossoblu grazie a Formoso che prima protegge palla sulla pressione di Merkous a centrocampo, poi si libera del pallone servendo Proietti che di prima intenzione cambia gioco per Rocchi il quale si accentra e dopo aver evitato un paio di avversari, scarica un destro secco sul primo palo che fulmina Cocchini che non può fare altro che vedere la palla insaccarsi in rete.

Partita vibrante rimessa sui giusti binari. Al 38’ ancora Narnese sugli scudi, Angeluzzi ci prova direttamente su calcio di punizione dai trenta metri, gran botta precisa e angolata, Cocchini devia in angolo distendendosi sulla propria destra. Al 40’ la risposta degli ospiti con Federici che dal limite stoppa di coscia e calcia al volo di destro, la palla termina sul fondo facendo la barba al palo con Cunzi completamente immobile a pregare che la palla uscisse. Al 43’ ancora gli ospiti che insistono con Salvucci che fa partire un cross dalla sinistra, Menichini irrompe in aerea colpendo di testa indirizzando la palla all’incrocio dei pali, Cunzi è prodigioso a dire di no deviando in angolo.

La prima emozione della ripresa la regalano al 3’ gli ospiti e anche questa volta è determinante. E’ Menichini a inventarsi un gol capolavoro con un sinistro a giro all’interno dell’aerea di rigore che termina la sua corsa all’incrocio dei pali, Cunzi anche in questo caso non può farci niente. Avvio spaventoso degli ospiti che si portano di nuovo avanti. Al 13’ triangolo tra Federici e Melillo che porta quest’ultimo alla conclusione di sinistro all’interno dell’aerea di rigore, Cunzi si oppone con i pugni. Al 15’ risposta dei locali, cross di Grifoni dalla sinistra per Proietti che di prima intenzione calcia, Cocchini c’è e respinge.

Il Castel del Piano è in palla e al 19’ cala il tris con Melillo che di sinistro al volo dai venti metri sorprende Cunzi all’incrocio dei pali. E’ il gol che mette in ghiaccio il match e che mette ko i rossoblu locali. Mister Proietti prova il tutto per tutto inserendo anche Quondam affianco a Rocchi ma la musica non cambia. Al 40’ Menichini al volo defilato sulla destra cerca la doppietta personale ma la palla termina a lato di poco. Nel finale la Narnese rimane addirittura in nove per le espulsioni dei fratelli Grifoni nel giro di due minuti, il neo entrato Pietro per aver tirato la palla addosso ad un avversario e Niccolò per doppia ammonizione. Gli ospiti, in completo controllo della gara, al 49’ vanno vicini al quarto gol ancora con l’inarrestabile Menichini che di testa impegna Cunzi ad una bella parata in tuffo.

NARNESE – CASTEL DEL PIANO 1-3

NARNESE: Cunzi 6.5, Petrini 6(39’ s.t. Grifoni P. s.v.), Grifoni N. 6.5, Silveri 6(30’ s.t. Mencarino s.v.), Tancini 6, Angeluzzi 6, Gatti 6(7’ s.t. Leonardi 6), Proietti 6.5, Formoso 6(27’ s.t. Ibra s.v.), Rocchi 6.5, Chiani 6(12’ s.t. Quondam 6). All. Proietti 6

CASTEL DEL PIANO: Cocchini 6, Barluzzi 6(45’ s.t. Timbri s.v.), Melillo 7, Merkous 7, Taccucci 6, Scappini 6, Convito 6.5(38’ s.t. ‘Ndingue s.v), Paradisi 7, Menichini 7.5, Salvucci 7(43’ s.t. Marri s.v.), Federici 7(30’ s.t. Sisti s.v.). All. Abenante 7

ARBITRO: Saverio Anelli di Terni 5

ASSISTENTI: Pierluigi Stocchi e Mauro Ottobretti di Foligno

RETI: 8’ p.t. Paradisi (C) 28’ p.t. Rocchi (N) 3’ s.t. Menichini, 19’ s.t. Melillo (C)

AMMONITI: Tancini, Proietti (N) Convito, Salvucci (C)

ESPULSI: 41’ s.t. Grifoni Pietro (N) per aver tirato la palla addosso a Paradisi e 44’ s.t. Grifoni Niccolò per doppia ammonizione

Recupero: 2’ p.t.  5’ s.t.

(foto Calcioternano.it)

Riccardo Costantini

Pin It on Pinterest