Calcio, Narnese: Pareggio beffa con l’Angelana

NARNI – Che non sia un momento particolarmente fortunato quello attuale per la Narnese è un dato di fatto e ciò che è accaduto a Santa Maria degli Angeli ne è solo la conferma. Siamo alle solite, ormai. Squadra che gioca bene, che merita i tre punti ma che per un motivo (sfortuna?) o per l’altro (arbitri?) li perde o finendo sconfitta come c0ntro la Tiferno o beccandosi il pareggio in extremis come nel caso dell’Angelana. Sì, perché se non fosse stato per un rigore concesso dall’arbitro allo scadere ai padroni di casa, la Narnese avrebbe vinto e incassato due punti preziosi. Invece si è ritrovata a portare a casa un 2 a 2 che smuove sì la classifica ma che a poco serve per gli obietivi della società.

Il ds Gambini a fine gara si è sfogato contro la direzione di gara e più di nu tifoso rossoblù comincia a parlare di trame del Palazzo per imepdire ai rossoblù di vincere il campionato. In effetti anche ieri quel rigore in mischione a fine gara lo hanno visto in pochi, forse nemmeno quelli dlel’Angelana che comunque hanno preso e ringraziato per un pareggio al quale probabilmente nemmeno loro credevano più. La Narnese ha fatto una bella partita.

Sotto immeritatamente (ecco la sfiga di cui parlavamo) al 24′ per opera di Passeri, i ragazzi di Sabatini ruggiscono come leoni feriti e 5 minuti dopo pareggiano con un’azione in solitaria di Leonardi che si presenta solo davanti a Mazzoni e lo beffa con uno scavetto. Passano 6 minuti e Bagnato con un bolide porta in vantaggio la Narnese. Palla che sbatte sotto la traversa e si insacca. Da lì in poi si va avanti senza particolari problemi, fino al 90′. Quando l’arbitro vede un fallo in area Narnese in mezzo ad una mischia furibonda. Passeri dal dischetto fa 2 a 2, ma quanta rabbia.

Pin It on Pinterest