Calvi dell’Umbria, gli sbandieratori gemellati con i Bandierai degli Uffici di Firenze

CALVI DELL’UMBRIA – Si è celebrato ieri, 3 marzo in piazza della Signoria a Firenze, il gemellaggio fra i Bandierai di Firenze e il gruppo sbandieratori Carbium di Calvi dell’Umbria. L’occasione è stata un’esibizione comune.  

La cerimonia ufficiale si è svolta alle 17 nel salone del Brunelleschi sulla piazzetta di parte Guelfa, 1 a Firenze. Interverranno alla cerimonia cariche istituzionali dei Comuni di Firenze e di Calvi dell’Umbria. Un’ importante passo per consolidare i rapporti di stima e fratellanza fra le due realtà legate da un’unica passione: la bandiera.

Anni di collaborazioni e di amicizia, la stima fra i presidenti dei due gruppi, gli ideali e gli obiettivi comuni culturali, sociali e di fratellanza hanno portato a far sì che i Bandierai di Firenze, il gruppo storico bandierai degli Uffizi, abbiano scelto come quinto gemellaggio, gli sbandieratori di Calvi dell’Umbria. Il gruppo dei Bandierai degli Uffizi vanta solo quattro gemellaggi in Italia, la scelta di poter gemellare il quinto gruppo, gli sbandieratori Carbium,  è un gesto pieno di profondi significati, storici, culturali, sportivi e di fratellanza.

“E’ un onore per il nostro gruppo essere gemellati con una realtà così rilevante“ – afferma  Vincenzo Mazzucconi, presidente dell’ associazione Carbium –  “anni di lavoro con i ragazzi, corsi gratuiti per avvicinare le nuove generazioni all’arte della  bandiera, tramandare le tradizioni storiche di Calvi dell’Umbria e far conoscere le nostre realtà e i nostri luoghi è l’obiettivo che ci siamo posti da sempre;  importanti riconoscimenti ci hanno stimolato a lavorare sempre meglio e con sempre maggiore passione per l’arte della bandiera. Grazie all’impegno di tutti il gruppo Sbandieratori Carbium è oggi una importante realtà non solo regionale.”  

Pin It on Pinterest