Narni, bando siti turistici, Lucarelli: “La Pandemia ha frenato le offerte”

NARNI – “Siamo nel pieno di una pandemia. Le imprese turistiche e culturali sono fortemente penalizzate e stanno tentando di sostenersi come possono”. Lo dice l’assessore a turismo e cultura del Comune di Narni, Lorenzo Lucarelli, dando conto della mancata presentazione di offerte per il, bando pubblico di gestione del sistema turistico e culturale integrato della città.

“L’amministrazione ha la necessità e il dovere di portare a termine questo processo di innovazione gestionale ma comprendiamo bene le difficoltà del momento, per cui avevamo messo nel conto anche la possibilità che la gara andasse deserta”, afferma Lucarelli che poi spiega: “Il fatto di non avere certezze sulla fine della pandemia e sulla ripartenza economica e sociale ha sicuramente scoraggiato le imprese, che pure si erano dimostrate interessate. Il non poter avere sicurezze sull’affluenza di visitatori ha però certamente influito sulle previsioni di investimento e ritorno economico e questo è comprensibile.

Tuttavia – prosegue Lucarelli – la rotta è stata tracciata e vogliamo continuare a dare un segnale di speranza e di ripresa al nostro territorio. Per questo motivo, stiamo ragionando su come procedere rimanendo convinti del percorso intrapreso. In tempi brevissimi definiremo le ulteriori modalità per individuare il futuro gestore del sistema integrato. Gioire dell’insuccesso di un bando così importante – conclude Lucarelli rispondendo ad alcune prese di posizione politiche – significa non comprendere le potenzialità della nostra città”.

Pin It on Pinterest