Narni, Bruschini (FI): “Che fine faranno gli impiegati del museo dopo le esternalizzazioni?”

NARNI – Il capogruppo di Forza Italia Sergio Bruschini ha presentato un’interrogazione per sapere il, futuro dei lavoratori del museo cittadino. Ecco il comunicato: “L’operazione di affidamento della gestione dei vari siti cittadini quali palazzo eroli,san domenico,la rocca, palazzo dei priori,si è di fatto conclusa,con un esito non certo competitivo avendo  registrato in un primo tentativo una totale assenza di offerte e alla seconda prova una solo impresa ,o meglio un Ati composta da più soggetti si è alla fine proposta è ovviamente aggiudicato il bando.
Rimaniamo convinti che una rimodulazione dei parametri del piano economico finanziario,a nostro avviso contenente clausole particolarmente complesse ,e  e l apertura di una nuova gara avrebbero permesso maggiori opportunità di partecipazione è un maggiore numero di offerte.
Ora comunque siamo alle operazioni preliminari di passaggio delle consegne da chi in precedenza gestiva in parte i vari siti ai nuovi gestori,in modo particolare mi riferisco al museo cittadino di palazzo eroli.
Ci chiediamo e chiediamo ai nostri amministratori,che fine farà il personale ivi impegnato.?
Il bando di fatto conteneva le clausole di salvaguardia a garanzia degli attuali occupati?
Personale qualificato che conosce bene ogni aspetto del lavoro  in quanto da anni impegnato nei servizi di accoglienza gestione del museo verrà reimpiegato ed assorbito dai nuovi gestori?
Sembra che sia stata, finora  solo richiesta ai vecchi gestori  l’apertura straordinaria del museo per il 1 2 3 maggio ,poi tutti a casa?”

Pin It on Pinterest