Narni, Bruschini (FI) presenta un ordine del giorno sul centralino del Comune

NARNI – “L operazione che ha determinato la trasformazione dell ASIT  in ASPEM ovvero in  Azienda Speciale Multiservizi Narni presupponeva la valorizzazione ed il successivo trasferimento di tutta una serie di attività che attualmente  sono date in appalto a cooperative eo società esterne”. Lo dice il capogruppo di Forza Italia, Sergio Bruschini, in un comunicato che riportiamo:

“Fu una proposta innovativa per Narni ,fatta propria dal consiglio su idea delle minoranze, essa sarebbe dovuta servire a far si che tutta una seri di servizi

attualmente affidati all’ esterno sarebbero potuti essere re internalizzati da parte della stessa società comunale.

Ora a quasi 3 anni dalla sua costituzione questa amministrazione non ha in nessun caso che si è presentato utilizzata sua azienda per la gestione diretta.

Ovvio i vari casi vanno valutati attentamente, dal punto di vista della congruità e fattibilità tecnico economica, ma  a quanto si è dato sinora a vedere è sempre mancata la volontà politica

di far crescere una realtà che potrebbe risolvere diversi problemi alla stessa amministrazione.

Ora se la scelta della continuità, in un primo momento di assestamento può essere stata una scelta anche condivisibile,

è arrivato il tempo che di questa azienda si decida quale deve essere il suo futuro:

O semplice strumento istituito per stabilizzare il personale ex ASIT oppure una vera realtà economica funzionale in grado di operare con efficacia ed efficienza in autonomia su alcuni servizi attualmente dati in appalto.

Ora si presenta subito un occasione il 31 ottobre va in scadenza l appalto della gestione del centralino

Tra le possibili attività svolte dalla costituita azienda è contemplata in convenzione anche questa mansione

Tenuto conto di ciò il consiglio comunale invita la giunta a predisporre quanto è nelle sue possibilità affinché sia la stessa azienda a poter subentrare nella gestione di questo servizio garantendo ovviamente ruolo e mansioni del personale ivi impiegato

Ovviamente si invita la stessa Aspem a predisporre quanto di sua competenza al fine di accrescere il suo ruolo e la sua funzione all interno dei servizi comunali obiettivo per la quale era stata creata”.

Pin It on Pinterest