Narni, carabinieri: Premiato l’appuntato scelto Dante Stentella della stazione del centro

NARNI – Venti arresti negli ultimi tempi sia per furti che rapine e droga, una serie incessante di servizi di controllo e pattugliamenti, oltre a decine di denunce a carico di malviventi e soggetti che hanno violato le leggi. Un lavoro assiduo quello della stazione di Narni Centro dei carabinieri che è sfociato anche in un importante riconoscimento assegnato ad un militare della stazione.

In occasione  della cerimonia per il 205° anniversario della fondazione dell’Arma dei carabinieri fra i militari distintisi per particolari attività di servizio e di indagini c’è stato anche l’appuntato scelto, q.s., Dante Stentella che presta servizio proprio a Narni Centro.

Nella lettera di apprezzamento del comandante della Legione carabinieri Umbria a Stentella è stato dato il riconoscimento “per il senso del dovere, la professionalità e lo spirito d’iniziativa dimostrati in occasione della misura cautelare eseguita, mentre si trovava libero dal servizio, nei confronti di un soggetto minorenne.

L’attività condotta, con tempestività e sapienza operativa, consentiva di rintracciare l’indagato, colpito da provvedimento restrittivo poiché autore di rapina, e successivamente ad assicurarlo alla giustizia con il supporto di altro personale”. Un premio meritato, sottolineato anche dal sindaco De Rebotti che si è complimentato con Stentella, e che simbolicamente rappresenta tutta la stazione, verso la quale numerosi cittadini in questi anni hanno rivolto apprezzamenti e ringraziamenti per il lavoro serio e costante.

TUTTI I PREMIATI DELL’ARMA

ENCOMIO SEMPLICE

CONCESSO DAL COMANDANTE DELLA LEGIONE CARABINIERI CAMPANIA

 

 

Al Tenente (ora Capitano) Giuseppe VIVIANO

 Già Comandante del NORM della Compagnia di Giugliano in Campania, ora Comandante della Compagnia di Orvieto

 

 

“COMANDANTE DI NORM DI COMPAGNIA OPERANTE IN TERRITORIO CARATTERIZZATO DA ELEVATO INDICE DI CRIMINALITÀ, EVIDENZIANDO NOTEVOLE PROFESSIONALITÀ, ALTO SENSO DEL DOVERE E SPICCATO ACUME INVESTIGATIVO, DIRIGEVA, PARTECIPANDOVI PERSONALMENTE, COMPLESSA ATTIVITA’ D’INDAGINE NEI CONFRONTI DI AFFILIATI AD AGGUERRITO SODALIZIO CRIMINALE DEDITO AL TRAFFICO INTERNAZIONALE DI STUPEFACENTI. L’OPERAZIONE SI CONCLUDEVA CON L’ESECUZIONE DI UN PROVVEDIMENTO RESTRITTIVO A CARICO DI QUATTRO PERSONE ED IL SEQUESTRO DI 800 KG DI HASHISH PER UN VALORE COMPLESSIVO DI CIRCA 8 MILIONI DI EURO”.

 

Giugliano in Campania (NA), settembre 2017 – ottobre 2018.

CONSEGNA LA RICOMPENSA SUA ECCELLENZA IL PREFETTO DI TERNI DOTTOR PAOLO DE BIAGI.

 

 

 

 

ENCOMIO SEMPLICE

CONCESSO DAL COMANDANTE DEL

COMANDO UNITA’ FORESTALI AMBIENTALI E AGROALIMENTARI CARABINIERI

 

 

Al Tenente Colonnello Elena CANDELA

al Maresciallo Ordinario Roberto BELLINI

all’Appuntato Scelto Qualifica Speciale Tiziana SERPETTI

all’Appuntato Scelto Emilio MICHELI

all’Appuntato Scelto Adio SEGARELLI

 

Personale del Gruppo Carabinieri Forestale di Terni

 

“PER LE SPICCATE QUALITA’ PROFESSIONALI DIMOSTRATE NELL’INDAGINE SVOLTA IN MERITO AD INGENTI FURTI DI ACCIAIO PERPETRATI AI DANNI DEL CENTRO DI FINITURA DELLA SOCIETA’ ACCIAI SPECIALI TERNI, IN ESITO ALLA QUALE SONO STATI EMESSI DAL GIP DI TERNI 6 MISURE CAUTELARI”.

Terni, 31 ottobre 2014 – 11 febbraio 2016.

 

CONSEGNA LA RICOMPENSA IL SINDACO DI TERNI, DOTTOR LEONARDO LATINI

 

 

 

 

LETTERA DI APPREZZAMENTO

DEL COMANDANTE DELLA

LEGIONE CARABINIERI UMBRIA

 

all’Appuntato Scelto Qualifica Speciale

 Dante STENTELLA

 

addetto alla Stazione di Narni

 

 

“PER IL SENSO DEL DOVERE, LA PROFESSIONALITÀ E LO SPIRITO D’INIZIATIVA DIMOSTRATI IN OCCASIONE DELLA MISURA CAUTELARE ESEGUITA, MENTRE SI TROVAVA LIBERO DAL SERVIZIO, NEI CONFRONTI DI UN SOGGETTO MINORENNE. L’ATTIVITÀ CONDOTTA, CON TEMPESTIVITÀ E SAPIENZA OPERATIVA, CONSENTIVA DI RINTRACCIARE L’INDAGATO, COLPITO DA PROVVEDIMENTO RESTRITTIVO POICHÉ AUTORE DI RAPINA, E SUCCESSIVAMENTE AD ASSICURARLO ALLA GIUSTIZIA CON IL SUPPORTO DI ALTRO PERSONALE”.

 

Terni, 15 gennaio 2019

 

CONSEGNA LA RICOMPENSA IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI TERNI, GIAMPIERO LATTANZI

 

 

 

 

 

 

 

ELOGIO

DEL COMANDANTE DELLA

LEGIONE CARABINIERI UMBRIA

 

all’Appuntato Scelto Andrea CALZOLA

al Carabiniere Ugo ASCIONE

addetti alla Stazione di Terni

 

 

“ADDETTI A STAZIONE CAPOLUOGO, DANDO PROVA DI ALTO SENSO DEL DOVERE, SPICCATO SPIRITO DI SERVIZIO ED ELEVATA PROFESSIONALITÀ, SVILUPPAVANO PARTICOLAREGGIATA CONOSCENZA DEL TERRITORIO ED EFFICIENTE RETE INFORMATIVA, CONSOLIDATE NEL DIUTURNO SERVIZIO DI CARABINIERE DI QUARTIERE, CHE PERMETTEVANO AL REPARTO DI APPARTENENZA DI CONDURRE NUMEROSE ATTIVITÀ OPERATIVE IN MATERIA DI STUPEFACENTI, ALLE QUALI FORNIVANO DETERMINANTE CONTRIBUTO ANCHE NELLA FASE ESECUTIVA, CONSENTENDO COMPLESSIVAMENTE L’ARRESTO IN FLAGRANZA DI OTTO INDIVIDUI PER SPACCIO, LA DENUNCIA IN STATO DI LIBERTÀ DI ALTRI DODICI, IL SEGNALAMENTO ALL’AUTORITÀ PREFETTIZIA DI BEN 72 ASSUNTORI E IL SEQUESTRO DI UN CHILOGRAMMO DI DROGA”.

Terni, settembre 2017 – marzo 2019

 

CONSEGNA LA RICOMPENSA IL VESCOVO DELLA DIOCESI DI TERNI-NARNI-AMELIA Monsignor Giuseppe PIEMONTESE

 

 

 

 

ENCOMIO SEMPLICE

CONCESSO DAL

COMANDO UNITA’ FORESTALI AMBIENTALI E AGROALIMENTARI CARABINIERI

 

Al Tenente Colonnello Elena CANDELA

al Maresciallo Ordinario Roberto BELLINI

al Brigadiere Capo Qualifica Speciale Maurizio LATINI

all’Appuntato Scelto Qualifica Speciale Tiziana SERPETTI

all’Appuntato Scelto Qualifica Speciale Alessandro PETRUCCI

all’Appuntato Scelto Emilio MICHELI

all’Appuntato Scelto Adio SEGARELLI

 

Personale del Gruppo Carabinieri Forestale di Terni

 

 

“PER LE SPICCATE QUALITA’ PROFESSIONALI DIMOSTRATE NELL’AMBITO DELLA COMPLESSA E ARTICOLATA INDAGINE DENOMINATA “ACCIAIO SPORCO” INERENTE UNA TRUFFA MESSA IN ATTO AI DANNI DELLA SOCIETA’ “ACCIAI SPECIALI” DI TERNI, CHE HA PORTATO AL CONSEGUIMENTO DI BRILLANTI RISULTATI, CULMINATI NELL’APPLICAZIONE DI OTTO MISURE DI CUSTODIA CAUTELARE DEGLI ARRESTI DOMICILIARI DISPOSTI DAL GIP DEL TRIBUNALE DI TERNI”.

Provincia di Terni, 23 giugno 2016.

 

CONSEGNA LA RICOMPENSA IL PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI TERNI, DOTTORESSA ROSANNA IANNIELLO

 

 

 

ENCOMIO SEMPLICE

CONCESSO DAL COMANDANTE DELLA LEGIONE CARABINIERI UMBRIA

 

 

al Maggiore. Giuseppe NARDO’

al Maresciallo Capo Gabriele STROPPA

al Maresciallo Ordinario Fabrizio SAVINELLI

al Brigadiere Francesco CERCOLA

al Brigadiere Marco BRUSCHINI

 

 

“COMANDANTE ED ADDETTI AL NUCLEO INVESTIGATIVO DI COMANDO PROVINCIALE, DANDO PROVA DI LODEVOLI QUALITA’ PROFESIONALI, ELEVATO SENSO DEL DOVERE E SPICCATO INTUITO INVESTIGATIVO, AVVIAVANO COMPLESSA E PROLUNGATA ATTIVITA’ D’INDAGINE CHE CONSENTIVA DI DISARTICOLARE UNA PERICOLOSA ASSOCIAZIONE PER DELINQUERE FINALIZZATA ALLA COMMISSIONE DI NUMEROSE TRUFFE AI DANNI DI ANZIANE VITTIME. L’OPERAZIONE SI CONCLUDEVA CON L’ARRESTO DI OTTO SOGGETTI IN ESECUZIONE DI MISURE CAUTELARI RESTRITTIVE E LA DENUNCIA IN STATO DI LIBERTA’ DI ALTRI DUE, TUTTI GRAVITANTI NELL’AREA DELL’HINTERLAND NAPOLETANO, AUTORI DI BEN 141 REATI PERPETRATI NEL CENTRO E NEL SUD ITALIA, RISCUOTENDO IL PLAUSO DELLA POPOLAZIONE E CONTRIBUENDO AD ESALTARE IL PRESTIGIO DELL’ISTITUZIONE.

TERNI E CENTRO – SUD ITALIA, OTTOBRE 2017 – GENNAIO 2019

 

CONSEGNA LA RICOMPENSA IL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DI TERNI, Dottor Alberto LIGUORI

 

 

 

 

LETTERA DI APPREZZAMENTO

DEL COMANDANTE PROVINCIALE DI TERNI,

 

all’Appuntato Scelto Qualifica Speciale Massimo PETTINE

all’Appuntato Moreno CECCARELLI

 

Addetti all’Aliquota Radiomobile del NOR della Compagnia Carabinieri di Terni

 

 

“PER L’ELEVATO SENSO DEL DOVERE E LA SPICCATA PROFESSIONALITÀ DIMOSTRATA NELL’INTERVENTO CONCLUSOSI CON L’ARRESTO IN FLAGRANZA DI REATO DI DUE INDIVIDUI SORPRESI NEL PERPETRARE UN FURTO IN APPARTAMENTO”.

 

Terni 27 febbraio 2019

 

CONSEGNA LA RICOMPENSA IL QUESTORE DI TERNI, DOTTOR Antonino MESSINEO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LETTERA DI APPREZZAMENTO

DEL COMANDANTE PROVINCIALE DI TERNI,

 

al Maresciallo Capo Gianluca MARCUCCI

all’Appuntato Scelto Qualifica Speciale Enrico MASSARUCCI

all’Appuntato Scelto Enrico DI PAOLO

 

Comandante della Stazione Carabinieri di Papigno ed addetti alla Stazione Carabinieri di Terni

 

 

“PER LO SPIRITO DI INIZIATIVA E LO SPICCATO SENSO DEL DOVERE DIMOSTRATI IN OCCASIONE DELL’INCENDIO CHE HA COINVOLTO UN APPARTAMENTO ALL’INTERNO DI UN CONDOMINIO DI TERNI. LA SENSIBILITÀ DIMOSTRATA NEL PRESTARE SOCCORSO ALLA POPOLAZIONE, PROVATA DALL’EVENTO, HA RISCOSSO L’UNANIME PLAUSO DELLA CITTADINANZA E DELLE ISTITUZIONI”.

 

Terni 1° marzo 2019

 

CONSEGNA LA RICOMPENSA IL BRIGADIERE GENERALE, Vincenzo SANFILIPPO

 

Pin It on Pinterest