Narni, Corsa all’Anello: Sale la febbre della Sfida, domani la resa dei conti

NARNI – Potrebbe essere Mezule il favorito per la vittoria della corsa all’anello che si svolge domani alle 17 al campo dei giochi. Le previsioni della vigilia danno infatti leggermente favorito il terziere bianconero, soprattutto per quanto fatto vedere durante le prove dei giorni scorsi. Prove, che come tradizione vuole, non sono dettati del Vangelo ma semplici indicazioni sommarie. La corsa è imprevedibile e spesso ha riservato sorprese.

Fraporta e Santa Maria quindi non sono affatto spacciate, la prima perché anche durante le prove ha mostrato solidità, la seconda perché sembra aver assestato alcune difficoltà iniziali. Sorteggiate intanto stamattina le tornate. La prima sarà disputata da Ernesto Santirosi (Mezule), Luca Paterni (Fraporta) e Marco Diafaldi (Santa Maria). La seconda da Tommaso Finestra (Mezule), Jacopo Rossi (Fraporta) e Tommaso Suadoni (Santa Maria) e la terza da Cristiano Liti (Mezule), Leonardo Piciucchi (Fraporta) e Marco Bisonni (Santa Maria). Le ultime due corse, svolte nel 2019 prima dello stop dovuto al covid hanno visto trionfare Fraporta e Mezule. I rossoblù si erano aggiudicati la Sfida di maggio, i bianconeri la Rivincita.

Questi i binomi scelti dalle scuderie – Mezule: Cristiano Liti correrà su Scoiattolina, Ernesto Wilmi Santirosi monterà Bridge Ares e Tommaso Finestra Air County. La riserva è Lorenzo Proietti

Fraporta: Luca Paterni su Oro Y Plata, Jacopo Rossi su Mazzini e il debuttante Leonardo Piciucchi su Don Medellin.. La riserva è Mattia Zannori.

Santa Maria: Tommaso Suadoni su Spirit of Fall, Marco Diafaldi su Gran Corredor e Marco Bisonni su Monsieur Polly. La riserva è Diego Cipiccia che è anche il capo scuderia.

Pin It on Pinterest