Narni, covid-19: Le opposizioni chiedono l’apertura dei varchi elettronici

NARNI – Le opposizioni in Consiglio comunale chiedono l’apertura straordinaria dei varchi elettronici del centro storico per via dell’emergenza covid-19. “I dpcm del governo – dicono Forza Italia, Tutti per Narni e Fratelli d’Italia – imporranno di rimanere in casa o comunque prevedono la chiusura alle 18 di molti esercizi commerciali di beni non primari.
Dobbiamo inoltre onsiderare che  è consentito  la vendita per asporto e che alcuni esercizi saranno aperti e che la circolazione veicolare e pedonale  stante la situazione è pressoché inesistente, tanto da prefigurare un centro storico completamente deserto. I pochi esercizi commerciali che possono effettuare l’asporto e quelli che rimangono comunque aperti vedono in una tale situazione quasi una inesistente clientela o comunque compromessa ogni residua possibilità di vendita. A questo si aggiunge la difficolta legata alla presenza di ulteriori limitazioni per la chiusura delle ztl”.
Le opposizioni aggiungono poi che “la misura della Ztl notturna e quella del sabato  per le caratteristiche descritte e per i suoi tempi di applicazione non appare suffragata da elementi che possano giustificare il suo mantenimento in un contesto simile. Un  provvedimento quindi che può essere da subito preso da parte della giunta comunale – suggeriscono – per venire incontro alle attività commerciali, alla stregua di provvedimenti simili che molte altre amministrazioni hanno gia adottato: sospendere temporaneamente la zona a traffico limitato”.

Pin It on Pinterest