Narni, crollo al Suffragio: Forza Italia attacca l’amministrazione

NARNI – Sarebbero stati i lavori precedenti, svolti alcuni anni fa, a contribuire in maniera determinante al crollo del muro del Suffragio. La tesi è sostenuta dal capogruppo di Forza Italia, Sergiuo Bruschini, secondo il quale la parete gia probabilmente presentava problemi di stabilità. “Secondo i cittadini – aggiunge poi Bruschini – durante gli ultimi eventi sismici fu presentata una denuncia alla stessa amministrazione circa il rotolamento dal muro di alcune pietre. Una evidente situazione di criticità quindi venne denunciata ancor prima del crollo. Ci domandiamo se furono eseguiti controlli e se si come mai non si pensò di inserire in urgenza la manutenzione ed il consolidamento del muro”. Sempre secondo Bruschini poi la modalità di intervento a frana avvenuta sarebbe assurda.

“Lo smottamento – osserva – interessa zone adiacenti a un palazzo abitato da diversi residenti e al tempo stesso le strutture di risalita del suffragio. Orbene al momento del crollo gli unici interventi eseguiti sono stati la transennatura e l’ apposizione di alcuni teli, dal 9 marzo non risulta assurdo parlare dopo 7 mesi di messa in sicurezza? Perché non si è intervenuto subito con tutto quanto imponeva un intervento immediato stante la situazione? Intanto – prosegue – il contesto per le continue infiltrazioni d’acqua si è ulteriormente aggravato mettendo ancora più a rischio le strutture adiacenti”.

Il capogruppo di Forza Italia termina poi con un’ultima annotazione: “Ha senso spendere appunto a 7 mesi un intervento di messa in sicurezza di 40 mila euro sapendo che urge invece la sistemazione definitiva della frana ? Quale logica porta a spendere per due interventi quando invece si dovrebbe e potrebbe da subito realizzare le opere definitive di consolidamento? Credo sia urgente ed economicamente sensato intervenire da subito con ripristino del muro e relative opere definitive di consolidamento, sulla sicurezza appunto non ci si può dormire come ha fatto questa amministrazione”.

 

Pin It on Pinterest