Narni, Forza Italia solleva il “caso” di cartello selvaggio

NARNI – Giungla selvaggia? Si ma di segnali stradali. Mentre le strade vicono al centro si riempono sempre di più di camion e mezzi commerciali, al centro storico si moltiplica invece i cartelli. Il “caso”, definiamolo così, anche un po’ scherzosamente, lo ha sollevato il capogruppo di Forza Italia Sergio Bruschini il quale denuncia una “moltiplicazione  di segnali che probabilmente nemmeno un istruttore di scuola guida saprebbe dare un senso interpretativo”.
Secondo Bruschini si tratta di una serie di divieti con relativa “pecetta”cartacea di difficile lettura “che – agguinge – oltre ad essere incomprensibili sono una bruttura indicibile per il centro storico. Diverse volte – ricorda poi sempre Bruschini – si è discusso della miriade di segnali che invadono i monumenti tanto che si era convenuto di limitarne al massimo il loro posizionamento o utilizzare quelli di dimensioni ridotte e meno impattanti. Fattosta comunque che l’esempio in Piazza dei Priori riportato dalla foto è certo un metodo sbagliato a cui necessita porre rimedio”.

Pin It on Pinterest