Narni, giovanissimi giocano dentro Le Grazie fatiscente: Roma approva un atto per salvare l’edificio

NARNI – Il Consiglio comunale di Roma ha approvato una mozione sulle Grazie, il fatiscente edificio che si affaccia sulla Flaminia e che minaccia di cadere sulla strada. Il bene è di proprietà del Comune di Roma e l’amministrazione narnese più volte ha sollecitato la capitale per risolvere il problema.

Ora arriva una atto che “impegna la giunta Romana ad avviare un percorso di valorizzazione e recupero dell’ex Colonia Villa le Grazie, interrompendo lo stato di inutilizzo e degrado dell’immobile, verificando la possibilità di concedere od alienare il bene, coinvolgendo anche il comune di Narni”.

“Finalmente dopo tanti, troppi decenni e vari cambi di giunte – commenta un raggiante Luca Tramini, capogruppo Cinquestelle in Comune – si apre un dialogo ed un canale con il Comune di Roma Capitale, questo atto è un risultato straordinario che darà l’opportunità per poter finalmente valorizzare e salvare le Grazie.

Oggi – prosegue poi – si è arrivati ad un traguardo molto importante, un risultato che ha dietro un gran lavoro, mesi di impegno che tutto il movimento di Narni, insieme ad alcuni consiglieri capitolini, ha portato avanti con grande dedizione, sapendo bene l’importanza di una struttura come le Grazie e del suo potenziale per Narni.

Adesso parte la fase due – conclude – ovvero serve un grande impegno da parte del nostro sindaco De Rebotti, della giunta e della Regione Umbria per trovare un’idea, un progetto ed una strada per poter riqualificare e recuperare questa imponente struttura”.

Prima di tutto però c’è da far seguire le parole ai fatti. Prima che qualcuno si faccia davvero male passando lì sotto o addirittura entrandovi dentro, perché da più parti arrivano notizie di giovani e giovanissimi che per pura voglia di sfida e di affronto del mistero si introducono dentro l’edificio dove, come noto, è invece assolutamente proibito entrare per motivi di sicurezza e di incolumità.

Pin It on Pinterest