Narni, Giuliano Sommerhalder apre l’edizione 2021 di Luci della Ribalta

NARNI – Giuliano Sommerhalder, “Uno dei migliori solisti della sua generazione” secondo l’International Trumpet Guild Journal, si esibirà mercoledì 18 Agosto in Piazza dei Priori a Narni alle 21.30 per il concerto inaugurale de l’11th International Festival “Luci della Ribalta” a Narni.

Lo spettacolo, intitolato “Il Ritorno della Festa Armonica”, proporrà un programma che vedrà il suono della tromba di Sommerhalder legare la tradizione del nostro paese, con la sua lirica e il suo bel canto, fino ad un repertorio più popolare con titoli famosi. Sommerhalder è attualmente Prima Tromba presso la Rotterdam Philarmonic, e negli anni ha vinto diversi concorsi, tra cui il concorso “Maurice Andrè” della Città di Parigi. È inoltre docente di tromba presso l’Università delle Arti di Berna.

Piazza dei Priori verrà riempita dal suono della tromba di Sommerhalder, preceduto da un ensemble di trombe, per una scenografia mozzafiato che farà immergere completamente il pubblico in un’atmosfera da sogno. Sommerhalder e l’ensemble verranno inoltre accompagnati da Alexandra Ioana Ducariu al piano.

“Nonostante la situazione difficile, la cosa più bella è stata ritrovare e sentire la stessa atmosfera di sempre sin dal primo momento qui a Narni, come se nulla fosse cambiato” dice Anais Lee, Presidentessa e Direttrice Artistica dell’Associazione Mozart Italia Sede di Terni, riguardo a questa edizione del festival, iniziato il 14 Agosto.

“Il pubblico ha risposto in maniera molto calorosa, e gli eventi sono stati di livello altissimo, grazie agli artisti di fama internazionale che anche quest’anno abbiamo riconfermato. In questi primi giorni abbiamo illuminato di musica questa cornice meravigliosa che è Narni, sfruttandone gli spazi all’aria aperta. I prossimi eventi si terranno anche alla Rocca Albornoz, nel borgo di Montoro e a Palazzo Mazzancolli a Terni, tra gli altri. Il giorno dopo lo spettacolo di Sommerhalder, ad esempio, avremo alla Corte del Palazzo Comunale il concerto “La Musica Nel Cuore”, in ricordo del M° Renato Chiesa. Abbiamo pensato il cartellone di eventi per questa edizione, per il quale abbiamo ricevuti molti apprezzatissimi gradimenti, cercando di offrire la più ampia varietà possibile di spettacoli, in modo che chiunque potesse trovare qualcosa di suo gradimento. Anche quest’anno avremo la proiezione di un film, ed abbiamo scelto “Little Forest” del regista coreano Im Sun-rye. La proiezione sarà in collaborazione con l’Istituto Culturale Coreano in Italia, con il quale siamo molto strettamente legati e che ringraziamo.

Gli stessi concerti varieranno molto tra di loro in quanto a pubblico di riferimento, proponendo repertori più accessibili a tutti, o anche programmi più impegnativi, per i cultori più appassionati di musica classica. Il nostro festival vuole anche essere un modo per far avvicinare al mondo della classica, ed oltre, chi prima non ha mai avuto occasione di entrarvici, ed è anche uno dei motivi che ci spinge ogni anno a tenere completamente gratuiti tutti gli spettacoli del cartellone.”

 

Pin It on Pinterest