Narni, HIV: Comune e Anlaids fanno prevenzione tra i giovani

NARNI –  novembre –  Sarà dedicata alla prevenzione dall’HIV a favore dei “NEETagers” l’iniziatiuva di Comune e associazione Anlaids onlus in programma sabato dalle 12 a Piazza De Sica a Narni scalo. Lo annuncia l’assessore alle politiche sociali del Comune di Narni, Silvia Tiberti che sottolineano come, l’iniziativa prosegua quelle già avviate nei mesi scorsi per la prevenzione e informazione con lo scopo di migliorare la qualità della vita dei cittadini. L’equipe medica della Anlais sarà presente per eseguire gratuitamente test a risposta rapida per HIV nell’ambito delle azioni del progetto “NEETagers”, nato a fine 2017 e finanziato da Gilead science.

Il focus, spiega la Tiberti, è rivolto ai giovani NEET della regione Umbria. Il NEET è un giovane compreso tra i 15 i 29 anni che non è in formazione, non frequenta alcuna scuola e non possiede (talvolta neanche ricerca) un’occupazione. La ricerca in particolare mira a testa i livello di conoscenze che la categoria “NEET” possiede su temi come HIV/AIDS e altre infezioni trasmissibili sessualmente; ma il progetto prevedere anche un’azione principale, che è quella a cui teniamo di più, la campagna di testing: proponiamo test rapidi, salivari, gratuiti e anonimi ai giovani NEET di tutta l’Umbria effettuati da personale medico specificatamente formato; la novità, inoltre, è che non si deve raggiungere un ospedale o la sede di un’associazione, ma ci spostiamo noi raggiungendo i territori. Durante il test si offriranno anche preservativi gratuiti, counseling medico pre e post test, un momento di accrescimento delle informazioni possedute ed, eventualmente, un accompagnamento della persona che vive con HIV alla clinica di malattie infettive. Se necessario, si proporrà un ascolto psicologico gratuito.

Pin It on Pinterest