Narni, i servizi comunali scendono allo scalo

NARNI – Di fatto diventa un mini Comune che ospita tra i servizi più importanti richiesti dai cittadini. La delegazione comunale dello scalo si trasforma e da ieri è diventata un vero e proprio centro servizi. E’ il prodromo di quello che si profetizza da decenni? Ossia la discesa del Comune verso il centro economico del territorio? Tropo presto e forse azzardato per dirlo ma le esigenze di una realtà dinamica, piena di gente, di uffici, servizi e reti commerciali è un dato oggettivo al quale l’amministrazione ha voluto cominciare a dare una risposta. Numerosi i servizi che saranno offerti, dall’anagrafe, al rilascio della carta d’identità elettronica, dall’ufficio scolastico al servizio Atc per la sottoscrizione degli abbonamenti, fino all’ufficio tributi.  Lo rende noto l’amministrazione comunale che dalla prossima settimana inizierà a fornire i nuovi servizi.

L’ufficio anagrafe, che sarà aperto il lunedì pomeriggio dalle 15 alle 17 avrà le seguenti funzioni: Sportello per iscrizioni, cancellazioni e variazioni anagrafiche – Certificati anagrafici – Autentica di copie e firma – Dichiarazione sostitutiva atti di notorietà – Dichiarazioni di vendita beni mobili (L. 248/2006) e carte d’identità cartacee nei casi consentiti dalla legge. Ad esso si aggiungerà l’ufficio tributi il mercoledì pomeriggio dalle 15 e 30 alle 17 e 30 con le stesse funzioni della sede centrale.

Dalla metà di febbraio saranno comunicati inoltre il giorno e gli orari dell’ufficio scolastico, “particolarmente importante perché vicino al più grande plesso scolastico del comune”, secondo l’amministrazione che sta lavorando anche al decentramento su Narni scalo del servizio Atc per gli abbonamenti. Da Marzo saranno ampliate le attività dell’ufficio anagrafe in particolare con il rilascio della carta elettronica esclusivamente possibile oggi solo nella sede centrale. “Questo nuovo modello – spiega il sindaco Francesco De Rebotti – ha l’obiettivo di mettere nelle condizioni i cittadini di poter contare su servizi decentrati più consistenti rispetto a quelli di oggi che svolge solo l’ufficio anagrafe, valorizzando la sede comunale dello scalo”. 

Pin It on Pinterest