Narni, il Consiglio comunale onora i morti del Congo e saluta il questore Massucci

NARNI – 24 febbraio – Il Consiglio comunale di Narni ha osservato ieri in apertura di seduta, su proposta del presidente Giovanni Rubini, un minuto di silenzio per onorare l’ambasciatore Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio Iacovacci uccisi in Congo, insieme al loro autista congolese, Mustapha Milambo, in un agguato mentre viaggiavano a bordo di un’auto dell’Onu nella regione del Nord Kivu. Votato all’unanimità anche la surroga, a seguito di dimissioni, della consigliera Eleonora Pace (FdI) con la consigliera Barbara Chiaramonti (FdI).

Il saluto al questore Massucci – Un augurio e un sentito buon lavoro è rivolto dal Consiglio comunale di Narni al questore Roberto Massucci che lascia Terni per altro incarico a Livorno. “Al dott. Massucci pregiato e altamente professionale servitore dello stato va l’apprezzamento della massima assise cittadina per l’operato svolto in questi anni presso la questura di Terni”, scrive in una atto approvato all’unanimità il Consiglio.

“E’ stato – aggiunge poi la nota – un costante punto di riferimento per il sindaco, la giunta e le istituzioni cittadine. Sovente Il sindaco e questo Consiglio comunale hanno infatti trovato nella figura del dott. Massucci una presenza rassicurante e puntuale. Non si è mai sottratto al confronto e alla collaborazione con le istituzioni narnesi ed anzi ha attivato un proficuo e continuo dialogo volto ad implementare i rapporti tra vari livelli istituzionali.

Sempre solerte nell’affrontare le situazioni ed esigenze che emergevano nel nostro territorio e diverse sono state le sue richieste di incontro e colloquio con il Sindaco e con il Consiglio. Evidenti e notevoli – copnclude il Consiglio – sono i risultati portati a termine dal questore grazie anche alla sua capacità di ascolto ed attenzione rivolta al nostro comune ed alla provincia di Terni”.

Pin It on Pinterest