Narni, Invitalia riapre la “pratica” Leolandia: Ricomincia l’iter per il parco a tema

NARNI – Invitalia ha riaperto i rubinetti di finanziamento per il parco a tema Leolandia, riavviando così l’istruttoria per approvare il progetto che sorgerà alle porte di Narni, precisamente a San Liberato su un terreno di proprietà privata di alcuni imprenditori locali. La notizia della decisione di Invitalia di riprendere il filo del discorso fa tirare un sospiro di sollievo prima di tutto agli investitori interessati e poi alle istituzioni, Comune e Regione in testa, che avevano visto con preoccupazione lo stop di settembre.

L’idea del parco ora dovrà celermente concretizzarsi in un progetto da sottoporre agli esperti della capitale per puntare all’approvazione definitiva e quindi al finanziamento di spettanza di Invitalia che darà poi il là a quello dei privati. Leolandia sorgerà su un’area di cinque ettari, dovrebbe essere pronto entro il 2020 e portare, a regime circa 250 nuovi posti di lavoro. Coinvolgerà anche un indotto importante fatto di attività del territorio e sarà realizzato da un pool di cinque imprenditori locali, gran parte dei quali narnesi. Sul parco a tema punta tutto l’amministrazione comunale secondo la quale sarebbe un eccezionale volano di sviluppo economico legato a turismo e servizi.

Pin It on Pinterest