Narni, le Olimpiadi che cambiano le città raccontate dagli studenti del Gandhi

NARNI –  Il valore dello sport nelle varie epoche, le trasformazioni architettoniche e urbanistiche che le città sedi di manifestazioni olimpiche hanno subito, la lealtà sportiva, il rispetto delle regole e delle leggi. Sono stati questi gli argomenti del corso su “Olimpiadi tra cultura e sport” organizzato da Liceo Gandhi e Unitrè, con la collaborazione del Comune, e conclusosi ieri con l’ultima lezione.

Al centro dell’iniziativa conclusiva gli studenti che con una formula al contrario hanno tenuto lezioni sugli argomenti del corso. In precedenza al liceo si erano avvicendati docenti, esperti e relatori. “Confrontarsi con il public speaking – dicono gli organizzatori a proposito dell’ultima giornata del corso – misurarsi con l’emozione e l’ansia che possono derivare dal contatto con una platea ampia e attenta, dover sperimentare strategie comunicative e relazionali, aiuta gli studenti a vivere un ruolo diverso rispetto a quello che tradizionalmente vivono fra i banchi di scuola”.

Sempre gli organizzatori sottolineano poi come “oltre agli aspetti più propriamente didattici, quello che è importante è la possibilità di fare comunità e avviare una proficua relazione fra generazioni diverse che si confrontano su temi e valori che stanno alla base del nostro agire sociale”.  

Pin It on Pinterest