Narni, mamma e due figli piccoli salvati da Soccorso alpino e 118 a Ponte Cardona

NARNI – Doveva essere una normale e bella passeggiata nel verde e invece ha rischiato di trasformarsi in un incubo. Una donna di 40 anni che stava attraversando la zona di Ponte Cardona, nel boschi intorno a Narni, vicino al luogo identificato come centro geografico d’Italia, è scivolata e si è procurata una lesione alla caviglia. Poco prima dell’ora di pranzo, la donna e i suoi due figli minorenni sono rimasti praticamente bloccati lungo il sentiero dell’antico acquedotto romano della Formina. Fortuna ha voluto che il cellulare della donna fosse ancora accesso e carico e con questo la 40enne ha dato l’allarme. Ma per raggiungerla non è stato facile. La Formina si trova infatti in una zona piuttosto difficile da attraversare. Non si tratta di alta montagna ma il sentiero è sconnesso e ci sono molti crepacci. Sul posto si sono recate due squadre del Soccorso alpino provenienti da Terni, con un sanitario, oltre agli operatori del 118. Una volta raggiunta, la donna è stata sottoposta agli accertamenti sanitari ed è stata poi accompagnata daI tecnici del Sasu fino all’autoambulanza che l’ha portata in ospedale a Terni.

 

Pin It on Pinterest