Narni, nuove nubi sul futuro dell’ambulatorio pediatrico, Forza Italia lancia l’allarme

NARNI – Tornano ad addensarsi incertezze e dubbi sulla permanenza dell’ambulatorio pediatrico di Narni. A sollevare di nuovo la questione è il capogruppo di Forza Italia Sergio Bruschini che ha presentato un’interrogazione in merito.

“Da quanto siamo venuti a conoscenza – afferma – non solo non si è ancora fatto nulla nella direzione auspicata ma sembrerebbe da ultime notizie che le difficoltà operative e di personale del servizio pediatrico presso altri ospedali, in particolare Spoleto, potrebbero richiamare in modo permanente a tempo pieno i medici in servizio anche a  Narni presso le altre strutture.

Questo ne causerebbe la probabile cessazione definitiva”. Bruschini ricorda poi che “unico ospedale insieme ad Assisi che ha visto la chiusura del punto nascita, non vorremo che sia ancora una volta il presidio di Narni a venire depotenziato di ulteriori altri servizi magari per mantenerne in altre realtà. Noi  continuiamo a sostenere, in un momento ove si deve fare il massimo sforzo per aiutare la natalità, non è possibile che a far fronte a tutte le esigenze della pediatria sia per questo territorio il solo ospedale di Terni ma che il presidio ambulatoriale di Narni rimanga e che assicuri una continuità operativa.

Chiediamo al sindaco e a tutto il Consiglio comunale che immediatamente rispetto a questo probabile, ulteriore taglio, si faccia promotore di una sentita e determinata presa di posizione nei confronti della ASL e della Regione”.

Pin It on Pinterest