Narni, ospedale, Bruschini (FI) attacca il centrosinistra

NARNI – “Rimaniamo alquanto sorpresi di così tanto attivismo sull’ospedale da parte di chi in tutti questi anni ne sono stati i principali artefici dell’impoverimento del ruolo e dei servizi in esso ospitati”. A parlare è il capogruppo di Forza Italia Sergio Bruschini che sottolinea come “la nuova giunta Tesei si è appena insediata e il gioco di far ricadere sulla stessa anni ed anni di immobilismo e occasioni mancate da parte del centrosinistra è patetico ed alquanto scontato.

Potremmo dire che del futuro della sanità nel nostro territorio se ne è sempre parlato troppo ma poco o niente è stato fatto se non assistere ad un progressivo depauperamento del ospedale esistente e sulle promesse tutte disattese da più di 40 anni sul nuovo ospedale”, rincara la dose Bruschini che poi aggiunge: “Ora siamo ben contenti che anche chi fino ad oggi ha avallato tutte le scelte fatte da chi ha portato a questa situazione si sia risvegliato dal torpore. Sorpresi però che si sia dimenticato delle responsabilità e o non le citi per amore di patria o di appartenenza.

Ma sotto gli occhi di tutti – stigmatizza – è lo stato della sanità nella nostra provincia rispetto a quanto fatto invece in quella di Perugia. Anni di amministrazione strabica ove gli esponenti di primo piano di questo territorio hanno avallato o sommessamente sottaciuto. Non ultima in ordine di tempo la chiusura del punto nascita. Allora si inauguri una stagione nuova ove siano meno le promesse e più i fatti. Su questo anche questa amministrazione regionale sarà valutata ma dovrà avere il tempo per misurarsi. Chi- conclude Bruschini – in questi 40 anni ha a iosa parlato e sparlato, promesso e disatteso, faccia un po’ di silenzio perché di rumore ne ha fatto molto ma di fatti pochi”.

Pin It on Pinterest